Sei in: Home \ informatica \ e-government \ e-government \ semplificazione (province)

Semplificazione (Province)

L’iniziativa Semplificazione rappresenta la risposta della Regione Lazio alla domanda, proveniente dal territorio regionale, di maggiore innovazione delle strutture amministrative. La Regione, con questo pluriennale intervento, ha inteso favorire il processo di modernizzazione delle amministrazioni provinciali attraverso l’attuazione del piano di azione regionale di e-Government che si pone come obiettivo quello di informatizzare l’erogazione di servizi ai cittadini ed alle imprese e, al contempo, consentire l’accesso telematico ai servizi della pubblica amministrazione e alle sue informazioni.
A tal fine, la Regione Lazio, sin dal 2004, ha stipulato con le cinque province un Protocollo di Intesa con cui:
• sviluppare iniziative congiunte al fine del completamento della messa in rete dei Comuni, con particolare riferimento a quelli sotto i cinquemila abitanti;
• collaborare nella definizione ed attuazione di iniziative di supporto ai processi di innovazione tecnologica e organizzativa degli Enti locali;
• individuare forme idonee atte a garantire il trasferimento su tutto il territorio regionale delle esperienze di eccellenza, contribuendo alla costruzione di un sistema della pubblica amministrazione di qualità.
Dal Protocollo d’intesa tra la Regione Lazio e le Province è scaturita l’iniziativa “Semplificazione” per il quadriennio 2006/2009 con un contributo regionale di € 5.581.000,00. Con tali fondi sono stati finanziati oltre 30 progetti che hanno riguardato principalmente le seguenti aree tematiche:
• Digitalizzazione dei flussi documentali;
• Introduzione di processi innovativi nella gestione del patrimonio immobiliare, dei lavori pubblici e delle società partecipate;
• Dematerializzazione dei documenti;
• Promozione della interoperabilità tra le strutture scolastiche;
• Creazione di banche dati e di sistemi informativi integrati;
• Piattaforme web di servizio pubblico
I progetti sono stati selezionati dalla Lait spa, società regionale incaricata di svolgere attività di assistenza e monitoraggio sull’iniziativa già dal 2006. La Regione Lazio ha finanziato un massimo di 350 mila euro a progetto, cofinanziato per il 15% anche dalle amministrazioni provinciali.
Nel dettaglio, nel 2006 sono stati 7 i progetti ammessi al cofinanziamento regionale: 3 presentati dalla provincia di Frosinone;
1 dalla provincia di Latina; 1 dalla provincia di Rieti; 1 dalla provincia di Roma ed 1 dalla provincia di Viterbo.
Nel 2007 sono stati ammessi al cofinanziamento regionale ben 16 progetti: 5 della provincia di Frosinone;
2 dalla provincia di Latina; 4 della provincia di Rieti; 3 della provincia di Roma; 2 della provincia di Viterbo. Nel 2008 sono stati ammessi al cofinanziamento regionale 5 progetti: 1 della provincia di Frosinone;
1 della provincia di Latina; 1 della provincia di Rieti; 1 della provincia di Roma ed 1 della provincia di Viterbo.
Nel 2009 sono stati ammessi al cofinanziamento regionale 5 progetti, anche in questo caso 1 progetto per provincia.
SemplificAZIONE 2009
E' stata approvata con DGR n. 72 del 6/2/2009 l'iniziativa SemplificAZIONE 2009, con lo scopo di programmare interventi che permettano il consolidamento dei processi di innovazione e semplificazione della macchina amministrativa delle Amministrazioni Provinciali e del loro territorio, in coerenza con Piano Strategico "iLazi02010 - Dall'egovernment alla Società della Conoscenza". La DGR è stata pubblicata sul BURL del 21/2/2009. Il Bando si è chiuso a marzo 2009.
Le Province hanno inviato in risposta al Bando 5 progetti che, a seguito dell'istruttoria svolta dalla LAit S.p.A., sono stati ammessi a cofinanziamento con Determinazione A3169 del 3/8/2009, per un impegno complessivo di € 1.696.000,00 €. I progetti sono stati inoltre condivisi con il Tavolo intesa Regione Lazio-Province.