Sei in: Home \ informatica \ e-government \ e-government \ ali-alleanze locali per l'innovazione

ALI-Alleanze Locali per l'Innovazione

Nel 2003 la Conferenza Unificata Stato, Regioni, Città e Autonomie Locali ha approvato il documento programmatico "L'e-government nelle Regioni e negli Enti Locali: Il fase di attuazione", che identifica nei "Centri Servizi Territoriali" (CST), in seguito rinominati in "Alleanze Locali per l'Innovazione" (ALI), una possibile soluzione al rischio di esclusione dei piccoli comuni nell'attuazione dell'e-government. A tal proposito, nel 2005 in CNIPA ha emanato un avviso per la selezione dei CST ammessi a presentare progetti finalizzati all'erogazione di servizi in forma associata per i piccoli Comuni, a seguito del quale la Regione Lazio ha siglato con ANCI, UPI e UNCEM un verbale di concertazione relativo alla costituzione di 5 CST (uno per territorio provinciale) e all'adesione degli stessi alla "Rete dei CST". Nel 2007 il CNIPA ha emanato un secondo avviso volto al finanziamento di progetti presentati dai CST (rinominati ALI); le Province del Lazio hanno presentato 5 differenti progetti, che sono stati tutti approvati e ammessi a cofinanziamento dal CNIPA a fine 2008.
La Regione Lazio contribuisce alla realizzazione dei 5 progetti attraverso 3 strumenti:
• l'intervento "Sistema delle ALI", inserito nel 2 A.1. dell'APQ e affidato a LAit, nel quale si forniscono alle Province e ai Comuni aggregati servizi tecnologici e di supporto comuni;
• Cofinanziamento dei progetti delle ALI nell'ambito dell'intervento "Sistema delle ALI"
• Ulteriore cofinanziamento una-tantum per il supporto allo start-up delle ALI (2009)
L’organismo fondamentale per la governance del Sistema delle ALI è la Cabina di Regia della rete dei CST/ALI, istituita, insieme alla sua Segreteria Tecnica, con Decreto n. T0268 del 03/04/2007 (modificata con decreto successivo). La Cabina di Regia ha funzioni di indirizzo, coordinamento, consulenza e verifica
• La Cabina di Regia è composta da:
- Presidente della Regione Lazio con funzioni di Presidente della Cabina di Regia o suo delegato; - Presidente di ciascuna Provincia o suo delegato; - Rappresentanti Legali regionali di ANCI, UPI, UNCEM, della Consulta Regionale ANCI del Lazio/Piccoli Comuni, di Legautonomie del Lazio e del Consiglio dei Comuni e delle Regioni d’Europa – AICREE Lazio, in carica al momento della convocazione della Cabina di Regia o delegati da ciascun organismo;
La Segreteria Tecnica è composta da:
- Direttore della Direzione Regionale competente per materia in carica al momento della convocazione della Segreteria Tecnica, con funzioni di Segretario e coordinatore della Segreteria Tecnica, o suo delegato;
- Dirigente Regionale dell’Area competente in materia in carica al momento della convocazione della Segreteria Tecnica, o suo delegato;
- Referenti tecnici di ANCI, UPI, UNCEM e della Consulta Regionale ANCI del Lazio/Piccoli Comuni, di Legautonomie del Lazio e del Consiglio dei Comuni e delle Regioni d’Europa – AICREE Lazio delegati dal rappresentante Legale regionale di ciascun organismo;
- Referente Tecnico per ciascuna ALI delegato da ciascuna ALI provinciale;
- Rappresentante di LAit S.p.A. delegato dalla Società;
Con la Deliberazione della Giunta regionale n. 594/2009 sono state approvati:
1. Linee guida per il raccordo operativo tra Sistema delle ALI e singola ALI
2. Schema di convenzione Regione-ALI
3. Riparto del cofinanziamento una-tantum
La Regione Lazio ha stipulato la Convenzione con l’ALI della Provincia di Roma e di Rieti; è in corso la procedura di stipula con la Provincia di Viterbo.
Sono inoltre partiti i corsi di coaching, previsti nell’ambito del Sistema delle ALI, coinvolgendo su tematiche di particolare rilevanza quali CAD, protocollo informatico e gestione documentale rappresentanti dei Comuni e delle Comunità montane della Provincia di Roma e Rieti.