Sei in: Home \ infrastrutture \ interventi di urgenza e somma urgenza

INTERVENTI DI URGENZA E SOMMA URGENZA

Nell’ambito delle situazioni previste dal DPR 5 ottobre 2010 n. 207, in particolare “nei casi in cui l’esecuzione dei lavori in economia è determinata dalla necessità di provvedere d’urgenza (art. 175 lavori d’urgenza)” e “in circostanze di somma urgenza che non consentono alcun indugio (art. 176 provvedimenti in casi di somma urgenza)”, la Regione, ai sensi della legge 17 settembre 1984 n. 55, se richiesto dal Comune interessato e senza sostituirsi allo stesso nell’attività di prevenzione e sicurezza che gli compete per legge, provvede all’esecuzione diretta delle opere in economia quando sussistono precisi requisiti tecnici e giuridici e laddove esistano le disponibilità di bilancio.

In tale contesto il Comune richiede un sopralluogo che viene effettuato attraverso gli uffici dell’Area Genio Civile competente per territorio della Regione Lazio.

A seguito dell’esito del sopralluogo, se riconosciuta tecnicamente l’esistenza della fattispecie rientrante negli articoli 175-176 del DPR 207/2010, viene redatta una perizia contenente lo stato dell’urgenza o somma urgenza, le cause che lo hanno provocato ed i lavori per rimuoverlo comprensiva di una stima di spesa.

Il verbale di sopralluogo con la perizia viene trasmesso all’Area Lavori Pubblici che, verificata la sussistenza dei requisiti giuridici e la disponibilità di bilancio, dà corso alla procedura amministrativa per l’autorizzazione ai lavori, procedendo successivamente ai pagamenti, sulla base della documentazione tecnica e contabile trasmessa dalle Aree Genio Civile.

CONTATTI

Area Espropri, Supporto Giuridico e Comitato LL.PP.

Dirigente: Avv. Anna Ambrosio