Scuola per l'infanzia

La scuola dell’infanzia è aperta a tutti i bambini italiani e stranieri che abbiano un'età compresa fra i 3 e i 5 anni compiuti entro il 31 dicembre. Ha durata triennale e non è obbligatoria. La scuola dell’infanzia contribuisce alla formazione integrale dei bambini e, nella sua autonomia e unitarietà didattica e pedagogica, realizza la continuità educativa con la scuola primaria (art. 2 legge n. 53 del 28 marzo 2003). Possono iscriversi alla scuola dell’infanzia i bambini che compiono tre anni di età entro il 30 aprile dell’anno scolastico di riferimento. Tale possibilità è, comunque, subordinata alle seguenti condizioni previste dall’articolo 2 del regolamento (dpr 89/2009):

  • disponibilità dei posti;
  • accertamento dell'avvenuto esaurimento di eventuali liste di attesa;
  • disponibilità di locali e dotazioni idonei sotto il profilo dell'agibilità e funzionalità, tali da rispondere alle diverse esigenze dei bambini di età inferiore a tre anni;
  • valutazione pedagogica e didattica, da parte del collegio dei docenti, dei tempi e delle modalità dell'accoglienza.

In base alla Legge Finanziaria n. 31 del 2008 – art. 58 - “La Regione, al fine di incrementare l’offerta formativa rivolta ai bambini dai tre ai sei anni, promuove l’istituzione di nuove sezioni di scuola dell’infanzia attraverso la concessione di contributi ai Comuni.”

La Direzione competente in materia di istruzione, con apposita Determinazione emana un Avviso Pubblico per la concessione di contributi ai Comuni per l’istituzione di nuove sezioni di scuola dell’infanzia. Successivamente si pubblica la graduatoria formulata sulla base delle domande pervenute dai Comuni e con una ulteriore Determinazione sono impegnati i fondi per ciascuno dei Comuni ammessi al finanziamento. Il Bando prevede sia l’istituzione di nuove sezioni per l’infanzia, che la prosecuzione di quelle già finanziate (fino ad un massimo di tre anni). L’orario di funzionamento delle sezioni può variare dalle 25 alle 40 ore e i Comuni hanno la facoltà di richiedere il prolungamento orario fino a 40 ore delle sezioni già ammesse o funzionanti con orario ridotto.

CONTATTI

Area Organizzazione e Attuazione Interventi per l'Istruzione e il Diritto allo Studio