SISMA 2016: MISURE A SOSTEGNO DEGLI STUDENTI UNIVERSITARI RESIDENTI NEI COMUNI DEL CRATERE

Foto_università_sisma
06/08/2018 - Agevolazioni erogate, proroga scadenza domande al 30 settembre 2018

Per gli studenti universitari residenti nei comuni del cratere Lazio che studiano negli Atenei con sede legale nella Regione Lazio:
  • contributo al pagamento del canone di locazione o esenzione dal pagamento del costo del posto alloggio se vincitori del bando per l’alloggio;
  • rimborso tassa regionale;
  • contributo al pagamento delle tasse universitarie laddove le università non abbiano provveduto all’esenzione
  • buono libro;
 Per gli studenti universitari residenti nei comuni del cratere Lazio iscritti presso Atenei di altre Regioni:
  • contributo al pagamento del canone di locazione.
  • contributo al pagamento della  tassa regionale;
  • contributo al pagamento delle tasse universitarie;
  • buono libro;

Destinatari

Possono richiedere i contributi gli studenti residenti, alla data del 24 agosto 2016, nei Comuni[1] della Regione Lazio colpiti dal terremoto del 24 agosto 2016 e dai successivi eventi sismici, senza alcun limite reddituale, iscritti a corsi universitari, e master delle Università con sede legale nella Regione Lazio per l’a.a. 2017/2018 o presso altri Atenei, Istituti, Accademie fuori della stessa regione purché riconosciuti dal MIUR a rilasciare titoli aventi valore legale.

 
Possono partecipare gli studenti iscritti a corsi istituiti:

1. con il decreto ministeriale n.509/1999 (nuovo ordinamento)

  • di laurea triennale;
  • di laurea specialistica;
  • di laurea specialistica a ciclo unico e magistrale;
  • di scuola di specializzazione (esclusi gli studenti appartenenti all’area medica che beneficiano di borsa di studio, contratto di formazione lavoro o altro beneficio e remunerazione) ;
 
2. con il decreto ministeriale n.270/2004 (nuovissimo ordinamento)
  • di laurea;
  • di laurea magistrale;
  • di laurea magistrale a percorso unitario;
 
3. dottorato di ricerca (con esclusione degli studenti che beneficiano della borsa di studio o altro contributo da parte dell’Università o altre Istituzioni).
  • La fruizione del beneficio è prevista per gli studenti iscritti agli anni della durata legale dei corsi di studio, a partire dall’anno di prima immatricolazione fino a due anni accademici successivi rispetto alla durata legale del corso (I° e II° anno fuori corso).

1) I Comuni rientranti nel cratere del sisma, di cui al precedente Art. 1, sono quelli indicati negli Allegati 1) e 2) della Legge 15 dicembre 2016, n. 229  Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 17 ottobre 2016, n. 189, recante interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dal sisma del 24 agosto 2016.