ASSISTENZA COMUNICAZIONE AUMENTATICA ALTERNATIVA CAA 2020-2021

23/07/2020 - Si comunica che con la Determinazione G08650 del 22 luglio 2020 sono state approvate le Linee di indirizzo per la realizzazione dell’integrazione scolastica attraverso la Comunicazione Aumentativa Alternativa (C.A.A.) in favore degli alunni con disabilità nella comprensione e produzione del linguaggio, per l’anno scolastico 2020-2021.

L’obiettivo del provvedimento è garantire per tali allievi la realizzazione dell’integrazione scolastica, finanziando questo processo in una cornice di coordinamento e organizzazione funzionale di tutte le risorse coinvolte, in azioni dell’assistente alla comunicazione aumentativa alternativa mirate al miglioramento della qualità di vita dello studente, al perseguimento di pari opportunità e al miglioramento delle relazioni tra scuola e alunno.

La Regione Lazio, attraverso l’erogazione del servizio di C.A.A., ha inteso quindi arricchire gli interventi che vengono già erogati in favore degli alunni sensoriali e di quelli psicofisici, affiancando operatori esperti a ragazzi con difficoltà comunicative che diversamente subirebbero un isolamento dal gruppo classe nell’ottica della massima integrazione ed inclusione.

Sono destinatari dell’intervento gli allievi con disabilità che necessitano di interventi di C.A.A., che per assolvere al percorso scolastico/formativo frequentano servizi scolastici/educativi pubblici o paritari presenti sul territorio della Regione Lazio (asilo nido, scuola infanzia, scuola primaria, scuola secondaria di primo, secondaria di secondo grado e percorsi IeFP).

La Regione Lazio in prospettiva dell’avvio del prossimo anno scolastico 2020/2021, considerato il quadro di gestione dell’emergenza dovuta alla diffusione del COVID 19 e dato atto della complessa precedente fase di sperimentazione caratterizzata da numerose complesse istanze nonché eterogenee certificazioni, ha prolungato la fase di sperimentazione e attuato una rinnovata azione mirata a rimodulare e semplificare gli interventi, per favorire ove possibile Famiglie e Istituzioni scolastiche/formative nonché rendere tempestiva la realizzazione del servizio.

Ferma restando la conferma per il nuovo anno 2020/2021 del servizio e delle ore assegnate nel precedente anno scolastico per gli allievi che siano stati già destinatari nel 2019/2020 di interventi di assistenza CA.A. nelle scuole Primarie – Secondarie di I grado e Secondarie di II grado e che non hanno frequentato nell’anno 2019/2020 classi terminali di ciclo scolastico (casistica A), le istanze semplificate e ordinarie relative alle casistiche B e C dovranno essere presentate entro il 30 ottobre 2020, conformemente alle linee di indirizzo cui si rimanda per gli adempimenti, le documentazioni, le certificazioni, i modelli e le modalità, consultabili nel sito istituzionale regionale.

Per informazioni connesse al presente provvedimento, è possibile inviare quesiti con mail ai seguenti indirizzi:

c.pegoraro-cons@regione.lazio.it

gbuccheri@regione.lazio.it

abelli@regione.lazio.it