Sei in: Home \ lavoro \ tirocini \ tirocini \ tirocini per inclusione sociale (ex dgr 511/2013)

Tirocini per inclusione sociale (ex DGR 511/2013)

Con la deliberazione della Giunta Regionale 30 dicembre 2013, n. 511, la Regione Lazio ha regolamentato regolamentare i tirocini di inserimento o reinserimento finalizzati alla riabilitazione e all’inclusione sociale .

Sono interventi rivolti  alle seguenti categorie di destinatari:
  • soggetti con disabilità non inseriti nelle convenzioni del collocamento mirato ai sensi della Legge 12 marzo 1999, n. 68;
  • soggetti svantaggiati ai sensi dell’art. 4, co. 1, della Legge 8 novembre 1991, n. 381;
  • soggetti inseriti nei programmi di assistenza ai sensi dell’art. 13 della Legge 11 agosto 2003, n. 228 a favore delle vittime di tratta;
  • soggetti inseriti nei programmi di assistenza e integrazione sociale ai sensi dell’art. 18 del Decreto legislativo 25 luglio 1998, n. 286 a favore di vittime di violenza e di grave sfruttamento da parte delle organizzazioni criminali;
  • soggetti titolari di permesso di soggiorno rilasciato per motivi umanitari di cui all’articolo 5, co. 6, del Decreto legislativo n. 286/1998;
  • richiedenti protezione internazionale e i titolari di status di rifugiato e di protezione sussidiaria di cui all’art. 2, lett. e) e g), del Decreto legislativo 28 gennaio 2008, n. 25;
  • richiedenti asilo come definiti dal Decreto del Presidente della Repubblica 16 settembre 2004, n.303.
Affinché le misure di inclusione sociali che utilizzano lo strumento del tirocinio possano realizzarsi occorre che i soggetti sopra elencati: 

a) siano già in carico al servizio pubblico (ad esempio i servizi sociali comunali) il quale, valutate le condizioni del soggetto, attesti che il raggiungimento della riabilitazione e dell’inclusione sociale possa avvenire anche attraverso l’inserimento in contesti lavorativi;

b) non svolgano tirocini extracurriculari disciplinati dalla DGR 199 del 18/07/2013;

c) non svolgano alcuna attività lavorativa.

 

NORMATIVA

CONTATTI

Direzione regionale Lavoro Area Affari generali