Sei in: Home \ lavoro \ tirocini \ tirocini \ tirocini per cittadini stranieri residenti all'estero (ex dgr 32/2015)

Tirocini per cittadini stranieri residenti all'estero (ex DGR 32/2015)

Con la deliberazione della Giunta Regionale 3 febbraio 2015, n. 32, la Regione Lazio ha regolamentato regolamentare i tirocini per persone straniere residenti all'estero.

La dgr si applica al tirocinio attivato nella Regione Lazio finalizzato al completamento di un percorso di formazione svolto all’estero a favore di una persona straniera residente nel suo paese di origine e, comunque, fuori dall’Unione europea ai sensi dell’art. 40, co. 9, del D.P.R. n. 394/1999 di attuazione dell’art. 27, co. 1, lett. f del d.lgs. n. 286/1998..

Sono esclusi dall’ambito applicativo della dgr 32/2015  i tirocini da attivare a favore di cittadini comunitari e di stranieri non appartenenti all’Unione europea già regolarmente soggiornanti in Italia, a cui si applicano le disposizioni previste dalla DGR. n. 199/2013.

Il tirocinio per i soggetti stranieri residenti all’estero non può essere utilizzato per tipologie di attività lavorative per le quali non sia necessario un periodo formativo, né per professionalità elementari connotate da compiti generici e ripetitivi, ovvero attività riconducibili alla sfera privata.

Il tirocinio ha una durata minima di tre mesi e una durata massima di dodici mesi, comprese eventuali proroghe. La Regione si riserva di valutare comprovate e ragionevoli motivazioni che giustifichino una eventuale durata inferiore. Questi percorsi devono essere attivato entro 15 giorni dalla richiesta del permesso di soggiorno.

NORMATIVA

CONTATTI

Direzione Regionale Lavoro - Area Attuazione Interventi