Piani Welflex

I Piani Welflex sono interventi di politiche attive del lavoro rivolti a facilitare l’inserimento occupazionale delle donne assunte con il Contratto di Ricollocazione (CdR), con l’obiettivo di armonizzare i tempi di lavoro con il carico di cura familiare, sperimentando soluzioni organizzative più efficienti sia per l’impresa che per le lavoratrici.

Come funzionano
I datori di lavoro privati, in collaborazione con i soggetti accreditati per i servizi per il lavoro, dovranno realizzare progetti (“Piani”) contenenti orari flessibili, banca delle ore o addirittura orari cosiddetti a preferenza; una gestione produttiva del part-time; l’introduzione di misure di smart working (flessibilità del luogo e tempo di lavoro); lo sviluppo di piani Welfare connessi al miglioramento organizzativo (ad esempio, la riduzione degli sprechi).

Con i Piani Welflex viene inoltre finanziato il “Bonus di conciliazione” con cui le donne che hanno stipulato il CdR - e assunte, anche indipendentemente dalla partecipazione dei datori di lavoro privati ai Piani - possono acquistare servizi per l’infanzia (es. asilo nido, babysitting, tagesmutter, ludoteca) per un periodo massimo di 6 mesi.

Destinatarie
Le donne con figli minori che hanno sottoscritto un contratto di lavoro, anche part-time, a seguito della stipula del CdR

Beneficiari
I datori di lavoro privati quali: imprenditori individuali, società, comprese le cooperative, consorzi, onlus, associazioni con sede legale e/o operativa nella Regione Lazio che hanno assunto almeno una donna che ha sottoscritto il CdR e che, una volta ammessi al finanziamento, dovranno redigere un progetto entro 6 mesi

Termini e modalità di presentazione della domanda
La riapertura dei termini per la presentazione delle proposte progettuali decorre dalle ore 10.00 del 27/02/2017 e fino all’esaurimento delle risorse finanziarie. Le domande per il Bonus di conciliazione devono essere presentate esclusivamente attraverso la procedura telematica accessibile dal sito www.regione.lazio.it/sigem, successivamente alla stipula del Contratto di lavoro e a decorrere dalle ore 10,00 del 31 gennaio 2017 e fino all’esaurimento delle risorse finanziarie. La procedura telematica è disponibile in un’area riservata del sito, accessibile attraverso l’inserimento delle credenziali già in possesso e ottenute al momento della presentazione della domanda di adesione al CdR. L’inserimento delle credenziali permette l’accesso alla compilazione di tutte le sezioni previste per la presentazione della domanda.