Sei in: Home \ lavoro \ contratto di ricollocazione \ programma operativo regionale (por) fse 2014-2020 \ contratto di ricollocazione "generazioni" (30-39 anni)

Contratto di ricollocazione "GENERAZIONI" (30-39 anni)

L’avviso opera in continuità con i precedenti avvisi adottati dalla Regione Lazio nel 2015 e nel 2016 e, in maniera congiunta ad essi, attua l’Azione Cardine 24 “Sperimentazione del Contratto di ricollocazione”. L’intervento è a valere sul POR Lazio FSE 2014/2020 - Asse: I – Occupazione; Priorità d’investimento: 8i - Obiettivo specifico: 8.5.

Rappresenta un opportunità per l’inserimento/reinserimento dei soggetti privi di impiego nel mondo del lavoro, attraverso servizi di orientamento e accompagnamento al lavoro personalizzati offerti dai centri pubblici per l’impiego e dagli operatori privati accreditati. L’obiettivo del percorso è l’assunzione con un contratto regolare a tempo indeterminato o determinato di almeno 6 mesi oppure l’avvio di un lavoro autonomo.

Destinatari
I destinatari sono le persone prive di lavoro residenti nella Regione Lazio di età compresa fra i 30 e i 39 anni compiuti, ivi compresi coloro che sono in possesso di regolare permesso di soggiorno.

Beneficiari
Soggetti Accreditati ai servizi facoltativi specialistici di cui alle aree funzionali V, VI e VIII della DGR n. 198/2014 e s.m.i..
 
Come si svolge

I soggetti che intendono aderire dovranno presentare  la propria domanda on line (tramite specifico applicativo)   e saranno convocati dal Centro per l’Impiego, che, verificato il possesso dei requisiti richiesti, li prende in carico e li informa sulle opportunità offerte dal Contratto di ricollocazione.
Con il supporto del CPI, scelgono quindi un soggetto privato accreditato che li accompagna nel percorso della ricollocazione stipulando, con il responsabile del Soggetto Accreditato e il responsabile del CPI, il Contratto di Ricollocazione (CdR). Durante questo percorso usufruiranno di un servizio di orientamento specialistico che consentirà loro di capire meglio le proprie attitudini, capacità e competenze individuando il percorso più idoneo per l’inserimento o il reinserimento nel mondo del lavoro, al termine del quale  il destinatario dovrà scegliere se effettuare un percorso di accompagnamento al lavoro subordinato o un percorso di accompagnamento al lavoro autonomo. Nel primo caso  possono essere previsti il tirocinio e/o altre attività di formazione.

Il contratto di ricollocazione ha una durata di 6 mesi dalla data in cui viene stipulato. L’eventuale periodo di tirocinio e/o formazione non concorre al computo della durata.

Informazioni e/o chiarimenti in merito ai relativi Avvisi  possono essere inoltrate alla seguente e-mail: contrattoricollocazionegenerazioni@regione.lazio.it

Le domande più frequenti saranno trasformate in FAQ e pubblicate, periodicamente, sul canale lavoro del sito istituzionale della Regione Lazio.