Sei in: Home \ lavoro \ sala stampa \ dettaglio notizia

CANDIDATURA PER I SERVIZI DEL CONTRATTO DI RICOLLOCAZIONE PER LE DONNE CON FIGLI MINORI

donne_ricollocamento
23/06/2016 - 

La Direzione Lavoro, al fine di creare nuove opportunità di lavoro conseguendo risultati occupazionali in linea con gli obiettivi definiti nel quadro del POR Lazio FSE 2014-2020 volti a promuovere l'occupazione, l'innovazione, l'istruzione, la riduzione della povertà, la sostenibilità ambientale, ha individuato nel “Contratto di Ricollocazione” lo strumento innovativo di politica attiva in grado di agevolare l’uscita dallo stato di disoccupazione nel più breve tempo possibile.

La platea a cui si rivolgerà il Contratto di ricollocazione, per il quale il presente Avviso richiede la candidatura dei Soggetti accreditati ai servizi per il lavoro, è costituita da circa 12.000 donne in cerca di occupazione con figli minori a carico.

La Regione Lazio affronta le criticità connesse alla scarsa occupazione femminile combinando politiche di re-inserimento lavorativo con misure di promozione dell’innovazione organizzativa rivolte alle imprese. Dette misure sono riferite alla flessibilità degli orari e allo sviluppo di piani di welfare aziendale. Con successivo Avviso verranno indicate le misure di conciliazione finanziate dalla Regione per il supporto delle imprese che vogliono adottare soluzioni orarie e organizzative (welfare aziendale) in grado di migliorare la produttività, ridurre le inefficienze elevando la qualità del lavoro e della vita di tutti i lavoratori e le lavoratrici. In tale Avviso sarà anche disciplinato il bonus occupazionale per le imprese stesse.

SOGGETTI BENEFICIARI

L’Avviso pubblico è rivolto ai Soggetti Accreditati ai servizi facoltativi specialistici di cui alle aree funzionali V, VI e VIII della DGR n. 198/2014 e s.m.i..

Destinatarie

Sono destinatarie dei servizi di supporto legati al CdR le donne in possesso dei seguenti requisiti:

  • donne disoccupate o in cerca di occupazione ai sensi dell’art. 19, Dlgs 150/20153;
  • con almeno un figlio di età inferiore a 6 anni;
  • residenti nel Lazio.

Possono partecipare anche donne, che abbiano i requisiti precedentemente descritti, con cittadinanza non comunitaria in possesso di regolare permesso di soggiorno.

Le destinatarie potranno presentare la propria candidatura a partire dal 1 settembre 2016 fino al 15 dicembre 2016 secondo le modalità che verranno definite con successivo atto della Direzione regionale Lavoro.

RISORSE FINANZIARIE

Le risorse disponibili sono pari a € 2.500.000,00 (duemilionicinquecentomila/00).

Attraverso le risorse stanziate è prevista l’attivazione di politiche attive per 500 destinatarie sulla base dell’ordine di arrivo delle candidature e fermo restando il rispetto dei requisiti di accesso.  

TERMINI E MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

La presentazione delle candidature sul sito http://simon.jobslazio.it potrà avvenire a decorrere dalla data di pubblicazione del presente Avviso ed entro e non oltre le ore 12 del 22 luglio 2016.

I Soggetti accreditati presentano la propria candidatura attraverso il portale Si.Mon.Lavoro coerentemente con l’accreditamento richiesto.

Le modalità operative di utilizzo del sistema informativo e i dettagli della procedura di candidatura sono consultabili nel “Manuale Operativo”, pubblicato sul sito http://simon.jobslazio.it.

La candidatura avviene presentando altresì la seguente documentazione:

  • dichiarazione del numero di destinatarie che il Soggetto accreditato;
  • atto di impegno unilaterale;
  • fotocopia leggibile del documento di riconoscimento.

Non saranno ammesse le richieste di candidatura presentate con modalità diverse da quelle indicate.

Potranno presentare la propria candidatura anche i Soggetti che hanno in corso la procedura di accreditamento ai servizi specialistici di cui all’articolo 3 dell’Avviso, purché all’avvio della misura (1 settembre 2016) abbiano ottenuto l’accreditamento per tali servizi con atto formale del Direttore regionale competente in materia di lavoro.

Informazioni

Richieste di informazioni e/o chiarimenti in merito all’Avviso possono essere inoltrate al seguente indirizzo mail: contrattoricollocazione@regione.lazio.it  sino a dieci giorni lavorativi prima della scadenza indicata nel articolo 6 del presente Avviso.

Le domande più frequenti saranno trasformate in FAQ e pubblicate, periodicamente, sul canale lavoro del sito istituzionale della Regione Lazio, www.regionelazio.it/rl_lavoro/.

Vedi anche determinazione dirigenziale n. G07099 del 22 giugno 2016.