Sei in: Home \ sala stampa \ dettaglio notizia

  

  

EX GIL DI OSTIA: FIRMATO L’ACCORDO CON IL COMUNE

Un patrimonio immobiliare di grande valore tornerà a disposizione della cittadinanza grazie alla firma di un accordo tra la Regione, che si impegna a dare in concessione lo storico immobile, di cui è proprietaria, e il Comune di Roma che, secondo quanto previsto dal protocollo stesso, realizzerà all’interno della struttura un nuovo presidio amministrativo per la sicurezza e la legalità del X Municipio

14/02/2017 - Ex Gil di Ostia, approvato lo schema di protocollo d’intesa con Roma Capitale che prevede la valorizzazione e la ristrutturazione dell’immobile. Un patrimonio immobiliare di grande valore tornerà a disposizione della cittadinanza grazie alla firma di un accordo tra la Regione, che si impegna a dare in concessione lo storico immobile, di cui è proprietaria, e il Comune di Roma che, secondo quanto previsto dal protocollo stesso, realizzerà all’interno della struttura un nuovo presidio amministrativo per la sicurezza e la legalità del X Municipio.
 
Nello specifico saranno ospitati all’interno del complesso ex Gil: gli Uffici della Polizia Locale del X Gruppo Mare, i nuovi Uffici del Giudice di Pace e il Centro di Controllo Sicurezza Urbana – Smart City. Il progetto sarà realizzato grazie a un finanziamento di 13 milioni di euro ottenuto dal Comune di Roma attraverso il Bando della Presidenza del Consiglio dei Ministri per la riqualificazione urbana e la sicurezza di cui al D.P.C.M. del 25.05.2016.

"Rinasce finalmente l’ex Gil. Abbiamo mantenuto un altro impegno con i cittadini poiché sarà restituita molto presto, con l’intervento di Roma Capitale con cui collaboriamo e lavoriamo, questa struttura storica vittima dell’incuria e della burocrazia per troppo tempo – parole del presidente, Nicola Zingaretti, che ha aggiunto: siamo particolarmente felici, poiché l’immobile diventerà un punto di riferimento per la sicurezza e per la legalità. Sono convinto infine che questo investimento sarà utilissimo in un’area della nostra città da troppo tempo oggetto di attenzioni da parte delle mafie”.

“In questi anni abbiamo veicolato idee, sforzi e investimenti anche su situazioni di questo tipo con l’obiettivo principale di valorizzare patrimoni immobiliari di prestigio e restituirli ai cittadini” – così Alessandra Sartore, assessore al bilancio, demanio e patrimonio.