Sei in: Home \ sala stampa \ dettaglio notizia

  

  

TRASPORTI: DA DOMENICA APERTURA NUOVA FERMATA PRIMA PORTA SU ROMA-VITERBO

Da domenica 18 giugno sarà aperta la nuova fermata di Prima Porta, lungo la linea gestita da Atac. La nuova struttura, oltre a garantire una maggiore accessibilità, è dotata anche di spazi commerciali che offriranno nuovi servizi agli utenti e ai cittadini. I lavori per l’apertura della stazione sono stati finanziati dalla Regione Lazio con 7,5 milioni di euro e rappresentano un ulteriore tassello nell’azione di ammodernamento dell’intera linea

16/06/2017 - Ferrovia ex concessa Roma Civita Castellana Viterbo,  da domenica 18 giugno sarà aperta la nuova fermata di Prima Porta, lungo la linea gestita da Atac. La nuova struttura, oltre a garantire una maggiore accessibilità, è dotata anche di spazi commerciali che offriranno nuovi servizi agli utenti e ai cittadini.

I lavori per l’apertura della stazione sono stati finanziati dalla Regione Lazio con 7,5 milioni di euro e realizzati da Atac Spa e rappresentano un ulteriore tassello nell’azione di ammodernamento dell’intera linea, sulla quale, grazie ai finanziamenti ministeriali del Patto per il Lazio, sono previsti a breve altri importanti interventi per riqualificare l’intera infrastruttura e per l’acquisto di nuovi treni.

Gli interventi realizzati nella stazione di prima porta riguardano principalmente:
  • la realizzazione di due banchine per migliorare l’accesso ai treni;
  • la costruzione di un nuovo fabbricato viaggiatori in grado di ospitare locali di servizio per il personale di stazione/biglietteria e locali tecnici, atrio ed accesso al sottopasso a servizio delle banchine, attrezzato con ascensori e rampe di scale, servizi igienici, locali commerciali;
  • la realizzazione di un nuovo sottopasso dotato di due ascensori con accesso alle nuove banchine;
  • la copertura di tutte le nuove banchine con pensiline; l’abbattimento delle barriere architettoniche con l’introduzione di rampe ed ascensori;
  • la predisposizione di un sistema di guida per i non vedenti/ipovedenti con “mappe tattili” realizzato mediante il sistema di guida tattile tipo “LOGES” (Linea Orientamento Guida e Sicurezza); la realizzazione di un nuovo impianto di videosorveglianza, di illuminazione e antincendio.