Sei in: Home \ sala stampa \ dettaglio notizia

  

  

SANITA’: ALL’IFO UN MACCHINARIO DI ULTIMA GENERAZIONE PER LA CURA DEI TUMORI

macchinario_ifo

Presentato oggi insieme al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella un macchinario di ultima generazione per il trattamento delle malattie oncologiche all’Ifo di Roma, eccellenza europea nella cura dei tumori. L’obiettivo è sempre lo stesso: innalzare il livello delle cure  per i cittadini

28/07/2017 - Oggi il presidente, Nicola Zingaretti, ha visitato insieme al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella gli IFO, Istituti Fisioterapici Ospitalieri di  Roma, dove è stato presentato un macchinario di ultima generazione per il trattamento delle malattie oncologiche. Un’importante innovazione che contribuirà ad innalzare ancora gli standard di diagnosi e cura di questa eccellenza della sanità italiana.     

L’Ifo è un modello per la nuova sanità del Lazio. Questa struttura si rafforza quindi come hub di riferimento nella nuova rete oncologica del Lazio. Un ambito di cura così importante per tanti cittadini, su cui il Lazio, in questi anni, ha fatto enormi passi in avanti. La Regione Lazio è stata tra le prime in Italia ad adottare le breast unit ed ha inoltre avviato percorsi diagnostico-terapeutici e assistenziali che portano alla completa presa in carico del paziente per diverse patologie. E poi più prevenzione e presenza sul territorio riducendo il tasso di ospedalizzazione, aumentando il grado di appropriatezza delle cure e investendo in nuove tecnologie.

"Oggi è una grande giornata. Il Presidente della Repubblica ci ha fatto un onore di visitare uno dei luoghi dell'eccellenza della sanità del Lazio. In una giornata in cui abbiamo potuto annunciare l'inizio della fase 'in out', cioè l'uscita dal commissariamento, il tavolo di rientro di due giorni fa è andato bene" - così il presidente, Nicola Zingaretti, che ha aggiunto: si chiude una fase storica e mi permetto di dire, anche personalmente come Presidente, si conclude una missione che avevamo iniziato cinque anni fa con la promessa che avremmo portato il Lazio dal commissariamento e investendo e non tagliando sulla sanità. A tutti i cittadini del Lazio e anche italiani voglio lanciare un messaggio: si può fare. Anche nelle situazioni più drammatiche non bisogna arrendersi perché queste performance della sanità del Lazio ci dicono anche che le cose più difficili si possono risolvere”- ha detto ancora Zingaretti.