Sei in: Home \ sala stampa \ dettaglio notizia

  

  

RIETI: FINANZIAMO ALTRI 83 PROGETTI PER MICROIMPRESE CRATERE SISMICO

Contributi a fondo perduto per sostenere altre 83 microimprese, ossia quelle con non più di 10 occupati, nei comuni colpiti dal terremoto. Un modo concreto per far rinascere e rilanciare il tessuto produttivo del nostro territorio

23/11/2017 - 83 progetti nuovi finanziati per sostenere le microimprese dei Comuni del cratere sismico, grazie all’arrivo di altre risorse. Questi progetti si aggiungono, quindi, ai primi 136 vincitori del bando regionale dello scorso giugno che concede finanziamenti a fondo perduto, per gli investimenti delle microimprese nei comuni colpiti dal terremoto.

I progetti sono così ripartiti:

40 sono di Rieti, 7 di Posta, 6 di Amatrice, 4 di Antrodoco, 7 di Cittaducale, 6 di Leonessa, 3 di Poggio Bustone, 3 di Cantalice, 4 di Borbona, 1 di Rivodutri, 1 di Borgo Velino e 1 di Castel Sant’Angelo.

Contributi a fondo perduto con finanziamenti fino a un massimo di 20mila euro per gli investimenti delle microimprese, ossia con non più di 10 occupati, fatturato e attivo patrimoniale non superiori a 2 milioni di euro, iscritte al Registro delle Imprese o titolari di partita Iva, esistenti o di nuova costituzione, e aventi sede operativa in uno dei 15 Comuni del Cratere sismico. L’intensità dell’aiuto è dell’80% delle spese effettivamente sostenute e rendicontate, mentre i progetti di investimento dovranno essere di almeno 4 mila euro.

4 milioni di euro sono le risorse complessive messe a disposizione. L’avviso pubblico aveva inizialmente aveva una dotazione di 2,5 milioni di euro, portati poi a 4 milioni, a causa del massiccio afflusso di richieste pervenuto dal territorio. Soltanto il primo giorno di apertura del bando, infatti, il 3 luglio scorso, sono state presentate oltre 600 richieste di finanziamento, ben 330 nei primi 10 secondi. È per questa ragione che sono state reperite ulteriori risorse per finanziare tutti i progetti valutati ammissibili, tra i circa 700 pervenuti.

“Siamo vicini alle imprese – ha dichiarato il presidente  Nicola Zingaretti – del territorio con un aiuto concreto per il loro rilancio e la loro rinascita”.