Sei in: Home \ sala stampa \ dettaglio notizia

  

  

FORMAZIONE: NASCE IL CODICE ETICO PER GARANTIRE QUALITÀ TIROCINI

Tirocini

Migliaia di persone sono coinvolte ogni anno in tirocini di formazione professionale. Ecco il nuovo codice etico, sottoscritto da tutti i soggetti promotori, per tutelare i più giovani ed evitare qualsiasi forma di sfruttamento

14/12/2017 - Solo tirocini di qualità per assicurare un effettivo arricchimento professionale e l’acquisizione di competenze qualificate. È con questo spirito che enti di formazione, agenzie per il lavoro, centri per l’impiego, università e scuole hanno sottoscritto, in qualità di soggetti promotori di tirocini, il codice etico redatto dall’assessorato regionale al Lavoro.

Principi di leale collaborazione, legalità, inclusione, pari opportunità, trasparenza. Questi sono i principi che hanno ispirato il testo per tutelare migliaia di persone coinvolte nei tirocini extracurriculari.



Il codice integra la nuova disciplina regionale che fissa a 800 euro l’indennità mensile. Questa è stata introdotta nell’estate del 2017, limita la durata del tirocinio a 6 mesi ed evita l’uso di uno strumento di formazione sul lavoro in sfruttamento. Dal 2013 sono oltre 160 mila i tirocini svolti nel Lazio, 35 mila solo nel 2017.

“Ogni anno – ha spiegato Lucia Valente, assessora al Lavoro, Pari opportunità e Personale – sono oltre 30 mila i tirocini svolti nella nostra Regione, con un trend in continua crescita. Il miglioramento della normativa andrà a vantaggio delle persone disoccupate che devono essere accompagnate al lavoro”.