Sei in: Home \ sala stampa \ dettaglio notizia

  

  

LA REGIONE PARTECIPA ALLA GIORNATA DELLA MEMORIA E DELL’IMPEGNO

Foto_libera

La Regione sostiene, aderisce e partecipa alla manifestazione regionale promossa da Libera in occasione della “XXIV  Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti di mafia” che verrà celebrata a Formia in contemporanea  con le manifestazioni che si svolgeranno a Padova e in tutto il resto del Paese

20/03/2019 - La Regione sostiene, aderisce e partecipa alla manifestazione regionale promossa da Libera in occasione della “XXIV  Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti di mafia” che verrà celebrata a Formia in contemporanea  con le manifestazioni che si svolgeranno a Padova e in tutto il resto del Paese.

Studenti, cittadini, associazioni e movimenti provenienti da molte città del Lazio si ritroveranno il 21 marzo a Formia a partire dalle 8.30 in Piazzale Caposele, da dove alle 9.30 partirà il corteo che attraverserà il centro della città, fino ad arrivare a piazza del Mercato. Qui alle 10.30 verranno letti i quasi mille nomi delle vittime innocenti colpite dalle mafie fino ad oggi.

La manifestazione di Formia si pone anche l’obiettivo di far uscire dal cono d’ombra una realtà complessa spesso sottaciuta e dimenticata dai grandi organi di informazione.

“La manifestazione di Formia è importante perché sappiamo ormai che la nostra regione già da tempo, è stata scelta dalle organizzazioni criminali per costituirvi articolazioni logistiche per il riciclaggio di capitali illecitamente accumulati e per l’investimento in attività imprenditoriali: attività che integrano i tradizionali affari illeciti delle mafie”- parole di Gianpiero Cioffredi, presidente dell’Osservatorio sulla Sicurezza e la Legalità, che ha aggiunto: la mia presenza è un segnale di sostegno e vicinanza della Giunta Zingaretti agli investigatori e a tutta quella realtà ricca di positività rappresentata da tantissimi sindaci, giornalisti, imprenditori, scuole, parroci, associazioni e forze sociali che nel loro lavoro quotidiano con responsabilità e onestà rifiutano i modelli delle organizzazioni criminali nella provincia di Latina”.