Sei in: Home \ sala stampa \ dettaglio notizia

  

  

SVILUPPO ECONOMICO: INCONTRO CON LE ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA PER ‘RINASCIMENTO ROMA’

incontro_Regione

L’incontro si è svolto in Regione alla presenza dell’assessore allo Sviluppo Economico Gian Paolo Manzella e le associazioni di categoria, ha messo le basi di un lavoro sinergico tra enti e corpi intermedi per rilanciare lo sviluppo e l’economia della Città Metropolitana di Roma Capitale

20/05/2019 - In Regione si è svolto un incontro con i rappresentanti di Unindustria, Cna, Confcommercio, Acer, Coldiretti, Federlazio e Confesercenti, con l’assessore allo Sviluppo Economico, Gian Paolo Manzella. Gli stessi rappresentanti di categoria che qualche settimana fa hanno lanciato con ‘Rinascimento Roma’ l’allarme sulla situazione della Capitale d’Italia dal punto di vista economico.

Da qui l’esigenza che venga portato avanti un lavoro sinergico su due piani: innanzitutto pieno utilizzo delle misure finanziarie a disposizione, semplificazione normativa, velocizzazione dei tempi di decisione amministrativa. In secondo luogo una questione fondamentale, ovvero comprendere il ruolo che Roma dovrà avere nel lungo periodo. Da tali questioni è il momento giusto affiché enti e corpi intermedi lavorino insieme.

“Lo impone la discussione sul regionalismo differenziato e l’attenzione che va data all'assetto della Capitale. E, soprattutto, il prossimo avvio della programmazione dei fondi europei 2021-2027. Ci sono gambe finanziarie su cui far camminare la nostra idea di città perché una città ad alta intensità come Roma ha nell’Europa il suo migliore alleato. Quella della Capitale è questione nazionale e da parte della Regione ci sarà sempre massimo impegno affinché tale sia considerata a tutti i livelli istituzionali, anche in attuazione dell’articolo 5 dello Statuto Regionale che prevede la possibilità della Regione di promuovere presso il governo nazionale iniziative ‘per’ Roma. Una strada che verificheremo nei prossimi giorni”. Queste le affermazioni di Manzella al termine dell’incontro.