Sei in: Home \ sala stampa \ dettaglio notizia

  

  

IO NON ODIO: IL PROGETTO PRESENTATO DA MURGIA E SARTORE

murgia_auditorium

L’iniziativa, promossa dalla Regione Lazio, giunge al suo terzo appuntamento e prosegue il suo percorso di sensibilizzazione degli studenti del Lazio, partendo dall’analisi del linguaggio e delle parole della violenza, per arginare omofobia, razzismo, bullismo e sessismo. Nel corso della mattina la scrittrice Michela Murgia ha portato in scena il suo monologo “Istruzioni per diventare fascisti”, con la drammaturgia sonora eseguita dal vivo da Francesco Medda Arrogalla

06/11/2019 - Presentato questa mattina all’Auditorium Parco della Musica di Roma il progetto IO NON ODIO: presenti Alessandra Sartore, assessore regionale alla Programmazione economica e Bilancio e Giovanna Pugliese, responsabile Progetti Speciali-ABC Nel corso della mattina la scrittrice Michela Murgia ha portato in scena il suo monologo “Istruzioni per diventare fascisti”, con la drammaturgia sonora eseguita dal vivo da Francesco Medda Arrogalla.

L’iniziativa, promossa dalla Regione Lazio, giunge al suo terzo appuntamento e prosegue il suo percorso di sensibilizzazione degli studenti del Lazio, partendo dall’analisi del linguaggio e delle parole della violenza, per arginare omofobia, razzismo, bullismo e sessismo.

Il monologo di Michela Murgia è stato proposto ai tanti ragazzi presenti all’iniziativa, offrendo istruzioni di metodo e in particolare istruzioni di linguaggio, toccando temi attuali: dal bullismo all’intolleranza, il monologo tratto dal libro di Michela Murgia “Istruzioni per diventare fascisti” incede con ironia e intelligenza per tesi, antitesi, sintesi con un ritmato accompagnamento musicale in grado di divertire i ragazzi e al tempo stesso farli riflettere.

Tra teatro e momenti di scambio, la mattinata si è conclusa con un confronto originale con i tanti giovani presenti, sollecitati a misurarsi con l’ideologia e la violenza delle parole attraverso un “gioco” finale. Per contrastare i passi indietro in tema di diritti e per una cultura della convivenza fra uomini e donne, della parità e del reciproco riconoscimento, IO NON ODIO, fino a dicembre 2019, porterà nelle scuole di Roma e del Lazio progetti artistici di varia natura che si fanno percorsi di avvicinamento e sensibilizzazione, con l’obiettivo di creare una rete contro la violenza negli istituti del LazioPer attivare un cammino di civiltà partendo dalle studentesse e dagli studenti, portando alla loro attenzione riflessioni e analisi stimolanti, coinvolgendo i protagonisti stessi di queste esperienze virtuose, insieme ad artisti e volti noti del mondo della cultura.

“Far germogliare la nostra cultura deve essere considerato un servizio essenziale che le pubbliche amministrazioni hanno il dovere di garantire, specie ai giovani. L’iniziativa di oggi, IO NON ODIO, è in linea con uno dei primi obiettivi della nostra Regione, il contrasto contro ogni forma di violenza” – così Alessandra Sartore, assessore al bilancio, demanio e patrimonio.