Sei in: Home \ sala stampa \ dettaglio notizia

  

  

CORONAVIRUS: ZINGARETTI CREA ‘TASK FORCE VELOCITÀ’ PER ATTUAZIONE PACCHETTO MISURE EMERGENZA

La Regione Lazio crea la “Task Force Velocità”, una cabina permanente di monitoraggio per accelerare l’azione amministrativa e l’erogazione di tutte le risorse stanziate nel pacchetto ‘Regione vicina’, varato il 4 aprile dalla Giunta regionale per fronteggiare le conseguenze economiche e sociali dell’emergenza Coronavirus

15/04/2020 - La Regione Lazio crea la “Task Force Velocità”, una cabina permanente di monitoraggio per accelerare l’azione amministrativa e l’erogazione di tutte le risorse stanziate nel pacchetto ‘Regione vicina’, varato il 4 aprile dalla Giunta regionale per fronteggiare le conseguenze economiche e sociali dell’emergenza Coronavirus. Il gruppo di lavoro sarà composto dal Capo di Gabinetto, assessori, direzioni regionali e Lazio Innova.

Il Presidente Zingaretti ha deciso inoltre di scrivere oggi ai dipendenti della Regione Lazio e di LAZIOcrea proprio per ringraziarli dello straordinario lavoro svolto, anche nei giorni festivi di Pasqua e Pasquetta, in particolare sulle pratiche per la Cassa integrazione in deroga. Inoltre, sempre in mattinata, si è svolta la teleconferenza della cabina di monitoraggio con tutti gli assessori e le direzioni coinvolti. Dalla documentazione puntuale presentata è emerso che tutte le misure si stanno attuando nella massima velocità e senza impedimenti.

È stato monitorato in particolare lo stato di avanzamento delle tre misure di maggiore impatto sulle comunità del Lazio: Cassa integrazione in deroga, per il sostegno al reddito dei lavoratori; Pronto Cassa, prestiti per imprese e professionisti; Buono Spesa, per le famiglie in difficoltà.

Per quanto riguarda la Cassa integrazione in deroga, sono arrivate ad oggi alla Regione Lazio oltre 53.000 domande di cassa in deroga. Oltre 31.000 sono le domande coperte dalla prima quota di riparto assegnata dal Ministero del Lavoro, delle quali oltre la metà è stata già lavorata. Le restanti domande saranno lavorate e inviate all’INPS entro la fine del mese. Inoltre, per velocizzare l’erogazione delle risorse è stato costituito un tavolo con ABI e parti sociali: le banche anticiperanno alle famiglie il contributo per la Cig, che potrà essere quindi erogato già nei prossimi giorni.

Per quanto riguarda lo Sviluppo economico, è stato fatto il punto in particolare su “Pronto Cassa”, il piano per sostenere la liquidità di imprese e liberi professionisti del Lazio con prestiti di 10mila euro a tasso zero. Sulla misura sono già state già compilate e firmate oltre 8.500 domande e altre 12.000 sono in fase di compilazione. Secondo il cronoprogramma e soprattutto grazie alla semplificazione delle procedure, si prevedono tempi d’istruttoria molto brevi: le prime risorse possono essere erogate verso la metà del prossimo mese.

Per quanto riguarda Buono Spesa, a cui la Regione ha destinato 19 milioni di euro, si è conclusa la realizzazione della pagina web per la raccolta online delle domande, in capo ai singoli Comuni, e dell’avanzamento degli interventi. Oggi sarà sperimentata la funzionalità con alcuni comuni campione e il sito sarà operativo nei prossimi giorni. Per quanto riguarda l'azione complessiva del Pronto intervento sociale, è stata inoltre fissata un’attività di monitoraggio in capo al Comune di Roma e ai distretti che dovrà essere portata a conoscenza della Regione con cadenza settimanale.

Zingaretti ha infine fissato per l’inizio della prossima settimana una nuova riunione della “Task Force Velocità” per continuare a monitorare il pacchetto “Regione vicina” e stringere il più possibile sui tempi di attuazione.