Sei in: Home \ sala stampa \ dettaglio notizia

  

  

LAVORO: GRAZIE AD ACCORDO CON ABI PIU’ VELOCE ASSEGNAZIONE ANTICIPO CIG IN DEROGA

Rendere il più fluido e veloce possibile l'iter per garantire la liquidità ai lavoratori in cassa in deroga, è questa la necessità alla base dell’accordo nazionale con l’ABI al quale ha aderito anche la Regione Lazio e che permette ai lavoratori di rivolgersi direttamente alle banche per richiedere l’anticipazione della cassa integrazione in deroga

25/04/2020 - Rendere il più fluido e veloce possibile l'iter per garantire la liquidità ai lavoratori in cassa in deroga, è questa la necessità alla base dell’accordo nazionale con l’ABI al quale ha aderito anche la Regione Lazio e che permette ai lavoratori di rivolgersi direttamente alle banche per richiedere l’anticipazione della cassa integrazione in deroga. Oggi in occasione della Giunta, la Regione Lazio e la Commissione regionale ABI Lazio hanno ulteriormente approfondito l’adesione da parte del Lazio alla Convenzione nazionale sull'anticipazione sociale con l'attuazione dell'accordo che permette ai lavoratori beneficiari della cassa integrazione in deroga di poter godere dell'anticipazione dell'ammortizzatore sociale da parte di alcuni istituti bancari.

“L’accordo del Lazio con l’ABI per l’anticipazione della cassa integrazione in deroga rappresenta una risposta immediata e concreta ai lavoratori che possono rivolgersi direttamente alle banche – dichiara il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti - E’ fondamentale nella delicata fase che stiamo vivendo far capire ai cittadini che le Istituzioni ci sono e lavorano tutte insieme per affrontare l’emergenza. Come Regione stiamo snellendo le procedure e l’assegnazione della cassa integrazione in deroga sarà più veloce. Vogliamo aiutare tutti i lavoratori del nostro territorio, nessuno sarà lasciato solo”. 

In particolare la Regione Lazio ha dato la sua disponibilità a fornire: l'elenco delle aziende autorizzate comprensivo del codice fiscale e coperte dal primo decreto di riparto delle risorse; successivamente al secondo decreto di riparto, l'elenco delle aziende che avranno copertura e che verranno mano a mano autorizzate; una password di accesso a un’interfaccia di interrogazione che consenta al singolo Istituto  di verificare che l’erogazione della cassa integrazione in deroga sia stata autorizzata per il lavoratore richiedente,  associato all’azienda. L’elenco degli Istituti che applicano la Convenzione nella Regione Lazio è periodicamente aggiornato e consultabile sul sito www.abi.it 

“In questo momento è fondamentale poter assicurare liquidità ai lavoratori e alle famiglie e l'anticipazione dell'ammortizzatore sociale tramite le banche va proprio in questa direzione.  Oggi abbiamo definito modalità che permettono nella nostra regione di accelerare e semplificare l'attuazione dell'accordo sottoscritto a livello nazionale”, così l’assessore al Lavoro e nuovi diritti della Regione Lazio, Claudio Di Berardino.

I lavoratori possono già rivolgersi al proprio Istituto o eventualmente ad altro Istituto che ha aderito alla convenzione  dove bisognerà aprire un conto corrente. In entrambi i casi, occorrerà rivolgersi presso gli Istituti fermo il successivo aggiornamento che sarà consultabile sul sito www.abi.it.

Il lavoratore consulterà il sito dell’Istituto prescelto, al fine di conoscere le modalità operative, modalità online o telefono e previo appuntamento, per richiedere l’anticipazione sociale per consentire tempestivamente la relativa erogazione.