Sei in: Home \ sala stampa \ dettaglio notizia

  

  

CON ACCORDO REGIONE-CDP: LE RISORSE PER LE IMPRESE ARRIVANO A 375 MILIONI DI EURO


Presentato oggi nel corso di una conferenza stampa a cui hanno partecipato il presidente, Nicola Zingaretti, il vicepresidente, Daniele Leodori, all'assessore al Bilancio, Alessandra Sartore, e all'assessore alle Attività produttive, Paolo Orneli l’accordo da 375 milioni di euro per soddisfare tutte le domande idonee sulle 42mila inviate dalle pmi del Lazio per il bando Pronto Cassa, che "offre" 10mila euro di liquidità a tasso zero

22/05/2020 - La Regione Lazio ha chiuso a inizio settimana l'accordo con Cassa Depositi e Prestiti che consente così di dare una prima risposta al grido di dolore delle aziende che sono state costrette dal lockdown per l'emergenza coronavirus a restare chiuse per due mesi.

L’accordo è stato presentato oggi nel corso di una conferenza stampa a cui hanno partecipato il presidente, Nicola Zingaretti, il vicepresidente, Daniele Leodori, all'assessore al Bilancio, Alessandra Sartore, e all'assessore alle Attività produttive, Paolo Orneli l’accordo da 375 milioni di euro per soddisfare tutte le domande idonee sulle 42mila inviate dalle pmi del Lazio per il bando Pronto Cassa, che "offre" 10mila euro di liquidità a tasso zero.                   

Con Pronto Cassa la Regione dà liquidità a imprese e partite Iva con prestiti a tasso zero di 10.000 euro. Una misura elaborata già a metà di marzo di concerto con il tessuto produttivo e lanciata il 20 aprile con una grandissima risposta da parte delle imprese e dei professionisti del Lazio. Il successo dell’intervento è stato tale che sono arrivate circa 42.000 domande.

L’accordo con CDP. Inizialmente erano stati stanziati 51 milioni recuperati dai fondi regionali ed europei. Con questo accordo arriviamo a circa 375mln, che ci permetteranno di istruire tutte le 42.000 domande pervenute. Il Lazio mette in campo una delle più importanti azioni sul credito alle imprese in tutto il Paese.

Fattore velocità. Ora l’impegno è quello di velocizzare il più possibile le pratiche e far arrivare quanto prima le risorse alle imprese e ai professionisti.

“È un'operazione imponente, siamo la prima regione italiana che vara una misura di questo tipo perché non vogliamo lasciare solo nessuno, visto l'incredibile numero di domande che sono arrivate – così il presidente, Nicola Zingaretti, che ha voluto "ringraziare gli imprenditori, gli artigiani e gli esercenti che stanno alzando le saracinesche, dimostrando coraggio e passione in una situazione che resta difficile. A loro deve arrivare il segnale che non devono sentirsi soli e non lo sono. Ho scritto ad Artigiancassa, invitandola, come ho fatto con l'Inps a proposito della Cigd, ad accelerare al massimo i tempi per l'erogazione: 3.500 già possono ottenere le risorse economiche e invito i partecipanti a verificare sul sito di Artigiancassa la presenza della loro pratica. Correremo perché  in pochi giorni si arrivi a soddisfare tutte le richieste”- ha detto ancora Zingaretti.  
 
"Grazie ai 120 milioni garantiti dalla Regione e ai 255 di Cdp arriviamo a servire l'intera platea dei richiedenti, al netto di quel 10% circa di domande, che in sede di istruttoria hanno dimostrato di non avere i requisiti per accedere al finanziamento" – così Paolo Orneli, assessore allo sviluppo economico.