Sei in: Home \ sala stampa \ dettaglio notizia

  

  

AL VIA DA DOMENICA IL PIANO DELLA REGIONE CONTRO LE ONDATE DI CALORE

Sarà attivo dal 15 giugno al 15 settembre. Prevede visite a casa per ogni paziente inserito nel programma e la pubblicazione quotidiana dei bollettini d’allarme

10/06/2014 - Parte da domenica il piano della Regione contro le ondate di calore: durerà dal 15 giugno al 15 settembre.  L’obiettivo è sostenere le fasce più deboli, in particolare le persone anziane.

In azione 5.000 medici di famiglia. Saranno loro a inserire nel programma i pazienti che ne hanno bisogno, sia sulla base dei quattro diversi livelli di rischio che sulle altre indicazioni dell’osservatorio epidemiologico regionale.

Visite a casa per ogni paziente inserito nel programma. Si tratta in particolare di persone anziane e di età compresa tra i 64 e  74 anni.  Oltre alle visite a casa dei medici di famiglia, ciascun paziente avrà anche una scheda personale.

Oltre 40 mila persone coinvolte.  Di queste, 30mila presentano patologie respiratorie o cardiocircolatorie. I medici potranno comunque inserire nel piano anche pazienti a rischio che non rientrano nella fascia d’età stabilita.

Più visite nei giorni più caldi. I medici si occuperanno di intensificare le visite nei giorni di maggiore calore.

Sei sistemi di allarme previsti nella Regione Lazio.  Li ha stabiliti il Ministero della Salute e si troveranno a Roma, Latina, Frosinone, Viterbo, Rieti e Civitavecchia.

I bollettini d’allarme saranno pubblicati ogni giorno.

Puoi consultarli sul sito del Ministero della salute, a questo indirizzo www.salute.gov.it   

E sul sito dell’osservatorio del dipartimento di epidemiologia del Lazio: www.deplazio.net