Sei in: Home \ sala stampa \ dettaglio notizia

  

  

SOCIALE: 1,8 MLN DI FINANZIAMENTO STRAORDINARIO PER I PICCOLI COMUNI

L’obiettivo è garantire la completa continuità dei servizi sociali essenziali nei comuni sotto i 2000 abitanti allontanando ogni rischio di sospensione o riduzione di interventi assistenziali destinati alle famiglie e ai cittadini più fragili e bisognosi delle comunità

10/02/2016 - Dalla Regione un intervento straordinario da oltre 1,8 milioni di euro per garantire la continuità dei servizi essenziali in 72 piccoli Comuni di nove Distretti socio-assistenziali del Lazio. Le risorse saranno ripartite tra gli Ambiti territoriali FR B, FR C, FR D, LT 5, RI 3, RMG 4, RMG 5, VT 1 e VT 2.

Una risposta alle difficoltà nei piccoli comuni. Il finanziamento straordinario della Regione è stato stanziato in risposta alle difficoltà emerse in queste settimane nei nove Distretti rispetto alla gestione e programmazione dei servizi sociali territoriali nei Comuni con popolazione inferiore ai 2000 abitanti. Con questo provvedimento si garantisce la completa continuità di gestione ed erogazione dei servizi essenziali, allontanando ogni rischio di sospensione o riduzione di fondamentali interventi assistenziali destinati alle famiglie e ai cittadini più fragili e bisognosi delle comunità.

“Il nostro è un segnale importante di attenzione nei confronti dei piccoli Comuni del Lazio, che hanno bisogno di un sostegno supplementare per fronteggiare le emergenze sociali e assistenziali per le quali le risorse comunali e quelle ordinarie della Regione non bastano”- è il commento di Rita Visini, assessore politiche sociali, sport e sicurezza.