Sei in: Home \ sala stampa \ dettaglio notizia

  

  

SANITÀ: NUOVI IMPIANTI ANTINCENDIO E ANTIFUMO IN 20 OSPEDALI DEL LAZIO


Al via un intervento da 9 milioni per ampliare e completare i sistemi antifumo e antincendio in 20 ospedali del Lazio. Un altro passo avanti per garantire a tutti più sicurezza e strutture  migliori e più vicine alle persone e alle loro esigenze

23/02/2016 - Un nuovo importante passo in avanti nell’operazione di rinnovamento del sistema della salute del Lazio. Dalla Regione un intervento da 9 milioni per ampliare e completare i sistemi antifumo e antincendio in 20 ospedali del Lazio.  

Ecco in particolare quali sono gli interventi previsti:  

7 interventi a Roma:  un investimento da 4,5 milioni. Il provvedimento interessa i seguenti ospedali:  S. Spirito; S. Eugenio; Grassi di Ostia, Centro Paraplegici Ostia; S. Camillo; S. Giovanni; S. Andrea.

5 interventi in provincia di Roma: un investimento da 1,2 milioni per i seguenti ospedali: S. Paolo di Civitavecchia; Ospedale Tivoli; Ospedale Subiaco; Polo Ospedaliero di Frascati; Ospedale di Anzio. 

8 interventi nelle altre Province del Lazio: un investimento da 3,3 MILIONI per i seguenti ospedali: Belcolle di Viterbo; Ospedale di Tarquinia; De Lellis Rieti; S Maria Goretti di Latina; Polo Latina centro Terracina–Fondi; Ospedale di Formia; Polo Frosinone-Alatri; Ospedale di Sora.  

"Nei mesi scorsi abbiamo concluso i cantieri per i Pronto soccorso di Roma e oggi lanciamo un altro stanziamento di 9 milioni di euro per la sicurezza negli ospedali-  lo ha detto il presidente, Nicola Zingaretti, che ha aggiunto: impianti antincendio, antifumo, soprattutto nelle aree più delicate degli ospedali dove spesso impianti vecchi e non adeguati, o non a norma, mettono a rischio la vita e la salubrità degli ambienti. È un altro tassello".