Sei in: Home \ sala stampa \ dettaglio notizia

  

  

FONDI EUROPEI, L’IMPEGNO PER LA PROVINCIA DI VITERBO


Con la nuova programmazione mettiamo in campo nuove azioni concrete anche sull’area della Provincia di Viterbo, dove siamo intervenuti anche con la vecchia programmazione con tanti progetti concreti. Al via nuovi interventi sull’edilizia abitativa; lavori di ristrutturazione delle scuole; interventi di edilizia sanitaria e ammodernamento tecnologico; due nuove case della salute e un progetto da 60 milioni per i comuni 

09/03/2016 - Oggi il presidente, Nicola Zingaretti, ha illustrato ai sindaci della provincia di Viterbo gli interventi portati a termine dalla Regione per questo territorio con i fondi Ue 2007-2013 e prospettato le azioni future previste nell’ambito della nuova programmazione 2014-2020. 

L’impegno della Regione per la provincia di Viterbo. Nei territori di questa provincia la Regione in questi anni ha trasferito circa 134milioni di euro: risorse che si sono trasformate in circa 11mila progetti concreti per migliorare la qualità urbana dei comuni, per promuovere in modo nuovo il turismo, per far nascere nuove imprese e aiutare le realtà produttive strategiche a essere più competitive e più attrattive. L’azione sui fondi europei 2007-2013 ha riguardato tutti i territori del Lazio e tutti gli ambiti della programmazione europea. 

Ecco alcuni dei progetti realizzati con la vecchia programmazione: 97 progetti finanziati investendo quasi 6mln del fondo sociale europeo; oltre 10.500 progetti per il rilancio del sistema agroalimentare della provincia sono stati finanziati, con 96mln del vecchio psr; 401 progetti per sostenere lo sviluppo, le imprese, le startup del territorio con 32,5mln di euro. Tra gli interventi finanziati a valere su Por Fesr, anche 5 importanti interventi che migliorano la qualità urbana di Viterbo grazie a 11,2mln di fondi Plus con cui abbiamo aiutato il comune a riqualificare il centro storico fino all’area di Valle Faul, con un insieme articolato di azioni. 

1,6 miliardi di euro per ridare ossigeno alle casse di enti pubblici e amministrazioni locali della provincia di Viterbo: lo abbiamo fatto erogando da bilancio regionale un totale di 1,6 miliardi di euro, compresi i debiti pregressi saldati:
  • 106,2 mln ai comuni della provincia di Viterbo
  • Oltre 34  mln all’ente Provincia di Viterbo
  • 20,5 mln al comune di Viterbo
  • 4,3 mln ai consorzi di bonifica
  • Quasi 1,2 mila euro polo universitario 
Con l’avvio della nuova programmazione la Regione mette in campo nuove azioni concrete sulla provincia di Viterbo:
  • 70 interventi di edilizia abitativa: ammodernamenti, contratti quartiere, edilizia di completamento, abbattimento delle barriere architettoniche
  • lavori di ristrutturazione su 62 scuole
  • 5 interventi di edilizia sanitaria e ammodernamento tecnologico
  • 2 case della salute, a Bagnoregio e Soriano del Cimino
  • lavori per miglioramento e messa in sicurezza di 7 teatri
  • banda ultralarga in tutti comuni entro il 2020, ma stiamo facendo tutto il possibile per concludere anche prima i lavori. già avviati lavori per collegare undici comuni  
Efficientamento degli edifici pubblici. Abbiamo ricevuto sul nuovo bando 69 domande dal territorio di Viterbo. E faremo tutto il possibile per dare una risposta alla maggior parte delle richieste, anche con un impegno straordinario. 

Investimenti sull’assetto idrogeologico: per la provincia di Viterbo abbiamo fatto domande sul piano nazionale per 32 interventi per un totale di 44mln di euro, a cui si aggiungono altri 5 progetti finanziati da bilancio regionale e circa 17mln di euro a valere sul POR FESR.

Una novità molto importante per la rete dei comuni del Lazio, un pacchetto straordinario, “Lazio progetto comuni”, attraverso cui mettiamo a disposizione 59mln per integrare le azioni che mettiamo in campo con le risorse comunitarie e dare un aiuto concreto alle realtà locali con investimenti nei comuni.

In particolare, abbiamo previsto 4 misure: 20mln per lo sviluppo economico e sociale dei comuni; 12 mln per opere e lavori pubblici; 15mln per la manutenzione straordinaria delle strade comunali. Stabiliremo una soglia massima di 150.000 euro per intervento, per raggiungere almeno 100 comuni del Lazio. 12mln aggiunti sui bandi per gli edifici pubblici green: il fondo passa da 22 a 34mln.