Sei in: Home \ sala stampa \ dettaglio notizia

  

  

SANITA’: NUOVI SERVIZI ALL’OSPEDALE BELCOLLE


Nuovi servizi fondamentali per la salute delle donne all’ospedale Belcolle di Viterbo: un centro di senologia all’avanguardia e uno sportello antiviolenza, per garantire alle donne dei punti di riferimento importanti

09/03/2016 - Inaugurati oggi due servizi fondamentali per la salute delle donne all’ospedale Belcolle di Viterbo: un centro di senologia all’avanguardia e uno sportello antiviolenza, due strutture fondamentali per tutto il territorio viterbese, e che vanno nella direzione di una forte integrazione dei servizi sociosanitari. 

Ecco in particolare quali servizi offrono: 

Il centro di senologia: un nuovo punto di riferimento sugli screening e sulla prevenzione ma non solo, anche una struttura importante per le donne colpite da tumore al seno e per i medici di medicina generale, che possono avviare immediatamente i casi più critici verso indagini rapide e complete. All'interno della nuova sede della breast unit è attivo il centro di accoglienza e orientamento: uno sportello dedicato, dove personale formato è in grado di indirizzare la paziente con patologia mammaria e dare le corrette informazioni per l'iter diagnostico da seguire. 

Lo sportello antiviolenza: un nuovo tassello nella rete per il supporto alle donne in difficoltà, anche grazie a un’equipe di alto livello a cui le donne possono rivolgersi. La struttura si trova all’interno del pronto soccorso, in uno spazio riservato e con accesso gratuito, nel quale operatori qualificati e formati lavorano in per offrire un'adeguata assistenza e per indicare il percorso che consente di uscire dalla spirale della violenza. 

Tra le altre cose oggi anche un’altra bella novità: 

La nuova sala angiografica. Un nuovo salto di qualità per l’ospedale di Belcolle che uno dei centri all’avanguardia nella radiologia interventistica. 

Stanno per arrivare nuovi importanti investimenti: 
  • 500mila euro per mettere in sicurezza la struttura con sistemi antincendio di ultima generazione
  • 2,3 milioni di euro per l’acquisto di apparecchiature per il nuovo blocco operatorio, da poco realizzato: un intervento reso possibile grazie all’operazione di recupero dell’evasione dei ticket sanitari che ha consentito alla Regione di investire 12 milioni in strutture ospedaliere di tutto il Lazio.