Sei in: Home \ sala stampa \ dettaglio notizia

  

  

SANITA’: NUOVA CASA DELLA SALUTE A PRIVERNO

Foto_casa

Inaugurata questa mattina a Priverno, in provincia di Latina,  una nuova Casa della Salute. Queste strutture stanno registrando un continuo e progressivo aumento degli accessi e i dati sulle prestazioni hanno registrato nei primi tre mesi dell’anno in corso un aumento del 18% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Tanti i nuovi servizi per i cittadini di questo territorio

14/05/2019 - Inaugurata questa mattina a Priverno, in provincia di Latina,  una nuova Casa della Salute.

I lavori di ristrutturazione della Casa della Salute di Priverno hanno interessato le palazzine B e C per complessivi 647 metri quadrati.

Nello specifico, nella palazzina B sono a disposizione dei pazienti: 
  • il Punto di Primo Intervento;
  • due Ambulatori per le UCP dei Medici di Medicina Generale e la sede della Continuità Assistenziale (ex Guardia Medica).
Nella Palazzina C sono invece a disposizione
  • l’Ambulatorio di Riabilitazione e recupero Funzionale (Fisiochinesiterapia);
  • l’Assistenza Protesica.
Nella Palazzina centrale, la A, i lavori di ristrutturazione inizieranno nei prossimi giorni e verrà realizzato il CUP, un Punto Prelievi, l’Ambulatorio Infermieristico, gli Ambulatori Specialistici (Cardiologia, Pneumologia, Geriatria, Diabetologia, Oculistica, Otorinolaringoiatria, Endocrinologia, e Nefrologia), la Diagnostica per immagini (Radiologia tradizionale ed ecografia internistica), l’Emodialisi e il Punto Unico di Accesso.

“Le Case della Salute stanno registrando un continuo e progressivo aumento degli accessi e i dati sulle prestazioni hanno registrato nei primi tre mesi dell’anno in corso un aumento del 18% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente– così l’assessore alla sanità Alessio D’Amato, Nel complesso le prestazioni nei primi tre mesi dell’anno sono state oltre 715 mila – ha spiegato D’Amato al termine della cerimonia – Stiamo compiendo uno sforzo per implementare i servizi territoriali e di continuità assistenziale come gli ambulatori aperti nei weekend e durante le festività e le Case della Salute”.