COASTING - GESTIONE INTEGRATA DELLE AREE DI COSTA E MISURE PER IL TURISMO SOSTENIBILE

05/06/2018 - Il 22 e 23 maggio scorso, presso la sede della Direzione Territorio Urbanistica e Mobilità della Regione Lazio, ha avuto luogo il meeting di lancio del progetto Interreg MED denominato “COASTING”.

COASTING è un progetto di capitalizzazione cofinanziato dal FESR-Fondo di Sviluppo Regionale Europeo e basato sul Protocollo Mediterraneo per la Gestione Integrata delle Zone Costiere (ICZM).

COASTING si pone come obiettivi generali il miglioramento dell'efficacia di uno strumento di governance multilivello come i Contratti di Costa e i Contratti di Baia; lo sviluppo di una metodologia condivisa incentrata sul coinvolgimento attivo degli stakeholder; l’individuazione degli strumenti e delle azioni necessarie alla promozione del turismo costiero e marittimo sostenibile e responsabile nell'area MED.

La condivisione di informazioni ed esperienze, possibile grazie alla partnership transnazionale europea, porterà all’individuazione di specifiche soluzioni e alla definizione di Piani di Azione regionali in materia di gestione responsabile ed integrata delle aree di costa e misure per il turismo sostenibile.

All’incontro hanno partecipato: FAMP- Federazione Andalusa di Città e Province (capofila, Spagna), Regione Lazio- Direzione Territorio, Urbanistica e Mobilità (Italia), Comitato Regionale Gozo (Malta), Sapienza Università di Roma-Dipartimento di Pianificazione, Design, Tecnologia dell'Architettura (Italia), Area Metropolitana di Marsiglia (Francia), DUNEA- Agenzia di sviluppo regionale di Dubrovnik-Neretva (Croazia), Regione Sicilia- Dipartimento patrimonio culturale e identità siciliana. Presenti anche UNIMED- Unione delle Università del Mediterraneo, in qualità di partner associato e il Segretariato Congiunto del Programma Interreg MED (Joint Secretariat), per il sostegno alla capitalizzazione dei risultati del progetto.

Durante i due giorni di incontri sono state affrontate diverse tematiche quali:

Presentazione del progetto e dei partner coinvolti
  • Attività, risultati attesi, gestione delle tempistiche progettuali e ruolo dei partner
  • Definizione della metodologia comune a partire dall’analisi delle buone pratiche esposte dai partner come, ad esempio, il Contratto di Baia e i Contratti di Costa
  • Piano di comunicazione e di disseminazione, Osservatorio di raccolta delle buone pratiche
  • Road show in ogni regione coinvolta e rilevanza dell’approccio partecipativo e condiviso

Il prossimo incontro di partenariato si terrà a Marsiglia dal 23 al 25 ottobre 2018.