Sei in: Home \ politiche sociali \ adozioni

Adozioni

La Regione Lazio collabora alla realizzazione sul territorio di una rete integrata di servizi per le adozioni, sia nel percorso di adozione nazionale sia nel percorso di adozione internazionale, coordinando e promuovendo l'attività dei servizi pubblici territoriali (Enti Locali e ASL) e degli altri organismi coinvolti (GIL Adozioni, Enti Autorizzati, etc.). La Regione, inoltre, promuove accordi e collaborazioni in materia di adozione, volti a semplificare il percorso di adozione e a garantire gli stessi standard qualitativi sull'intero territorio.

A livello territoriale sono i Gruppi di lavoro integrato per le adozioni (GIL Adozioni) e i Call Center per le adozioni ad interfacciarsi direttamente con il cittadino.

Per tutte le informazioni sul percorso di adozione, sugli organismi coinvolti e sui requisiti richiesti per le adozioni, clicca sull'immagine sottostante e accedi al sito web lazioadozioni.

_____________________________________________________________________________________________

CONTATTI

AREA POLITICHE PER L'INCLUSIONE

  • e-mail:inclusione@regione.lazio.it
  • tel.0651688180

NORMATIVA

  • L.R. n. 149 del 28/03/2001Modifiche alla legge 4 maggio 1983, n. 184, recante "Disciplina dell'adozione e dell'affidamento dei minori", nonché al titolo VIII del libro primo del codice civile
  • L.R. n. 476 del 31/12/1998 - Ratifica ed esecuzione della Convenzione per la tutela dei minori e la cooperazione in materia di adozione internazionale, fatta a L'Aja il 29 maggio 1993. Modifiche alla legge 4 maggio 1983, n. 184, in tema di adozione di minori stranieri