Sei in: Home \ politiche sociali \ disturbi dello spettro autistico

Disturbi dello Spettro autistico

Interventi a sostegno delle famiglie con minori nello spettro autistico fino al dodicesimo anno di età

La Regione Lazio con Legge regionale n. 7 del 22 ottobre 2018 ha stabilito, all’art. 74, di indirizzare uno specifico fondo per il sostegno economico alle famiglie con minori nello spettro autistico fino al dodicesimo anno ai età, residenti nel Lazio, che intendano avvalersi di metodi e programmi psicologici e comportamentali strutturati (Applied Behavioural Analysis – ABA, Early Intensive Behavioural Intervention – EIBI, Early Start Denver Model – ESDM), programmi educativi (Treatment and Education of Autistic and Related Communication Handicapped Children - TEACCH) e di altri trattamenti con evidenza scientifica riconosciuta, rientranti tra quelli contenuti nelle raccomandazioni scientifiche nazionali e internazionali, mirati a modificare i comportamenti del bambino per favorire un migliore adattamento alla vita quotidiana.

Con Regolamento n. 1 del 15 gennaio 2019, la Regione ha disciplinato gli interventi a sostegno delle famiglie dei minori in età evolutiva prescolare nello spettro autistico e istituito un elenco regionale dei professionisti con competenze ed esperienza specifica in tale ambito.

Le misure di sostegno economico alle famiglie vengono programmate e finanziate con apposito fondo regionale attraverso il sistema integrato dei servizi e degli interventi sociali.

Il sostegno alle famiglie è inteso come contributo alle spese, in forma di rimborso, per i trattamenti con evidenza scientifica riconosciuta ed è una misura integrata al piano di assistenza individualizzato del minore, a cura del sistema integrato di interventi e servizi sociali e sanitari del territorio.

I Comuni/Enti Capofila di Distretto sono individuati come soggetti di coordinamento e, insieme ai comuni di residenza, di attuazione ed erogazione del contributo alle famiglie con minori nello spettro autistico fino al dodicesimo anno di età che presentino domanda di rimborso.

Le modalità attuative della misura, finalizzate a fornire un indirizzo omogeneo agli enti territoriali in merito alla tempistica e alle modalità operative da seguire, sono state adottate con Determinazione n. G03047 del 18 marzo 2019 e aggiornate con Determinazione n. G08741 del 23 luglio 2020, entrambe consultabili a fondo pagina.

CONTATTI

AREA WELFARE DI COMUNITA' E INNOVAZIONE SOCIALE