Sei in: Home \ politiche sociali \ contrasto alla povertà

Contrasto alla Povertà

Secondo i dati ISTAT sono 600 mila le persone che vivono in condizioni di povertà nel Lazio, con un trend che, dal 2014 a oggi ha registrato un incremento del +30,9%.

Non si tratta soltanto di persone senza lavoro o che l’hanno perso negli ultimi anni, ma anche di lavoratori dipendenti le cui retribuzioni lorde sono spesso inferiori alla soglia di povertà relativa, che per una famiglia mono componente è pari a 634 euro.

Il contesto territoriale della Regione Lazio, in particolare, è caratterizzato da un'estrema diversificazione sul piano socio-demografico, culturale, e dell'incidenza del disagio sociale, convivendo, in tale contesto, forme di disagio tipicamente metropolitane, come i senza fissa dimora, gli immigrati e le nuove povertà familiari.

Le misure per il contrasto alla povertà sono volte a sostenere i redditi delle persone e delle famiglie, con particolare riguardo agli interventi di inclusione attiva e sono finalizzate alla graduale conquista dell'autonomia.

La Regione Lazio programma gli interventi per il contrasto alla povertà e all'esclusione sociale, prevedendo diversii tipi di azioni e coordinando gli interventi finanziati da risorse nazionali e comunitarie.

Reddito di cittadinanza

E’ una misura nazionale per il sostegno a famiglie in condizioni di disagio, finalizzata al reinserimento nel mondo del lavoro e all’inclusione sociale.

Si tratta di un sostegno economico che viene attivato dal momento in cui i beneficiari sottoscrivono il Patto per il lavoro e il Patto per l'inclusione sociale.

E' un percorso che può prevedere attività di servizio alla comunità, per la riqualificazione professionale o per il completamento degli studi, nonché altri impegni finalizzati all’inserimento nel mercato del lavoro e all’inclusione sociale. 

PON Inclusione

Si tratta di interventi finanziati dal Fondo Sociale Europeo (FSE), attraverso il Programma Operativo Nazionale – “PON Inclusione”, a titolarità del Ministero del lavoro e delle Politiche Sociali, destinati, in particolare, ai senza fissa dimora e sono realizzati attraverso fondi comunitari e statali in particolari contesti urbani con l’obiettivo di ridurre la marginalità estrema. 

Per approfondire

Povertà in Italia - dati ISTAT

CONTATTI

AREA WELFARE DI COMUNITA' E INNOVAZIONE SOCIALE

  • e-mail: sseri@regione.lazio.it
  • tel.0651688410