Sei in: Home \ politiche sociali \ gioco d'azzardo \ osservatorio sul gioco d'azzardo

Osservatorio sul Gioco d'azzardo

La legge regionale del 05 agosto 2013, n. 5 “Disposizioni per la prevenzione e il trattamento del gioco d'azzardo patologico (GAP)”, istituisce l’Osservatorio sul fenomeno del gioco d’azzardo presso l’Assessorato regionale competente in materia di politiche sociali. L’Osservatorio è stato costituito con Decreto del Presidente n. T00137 del 14 giugno 2018 e la competenza amministrativa per l’adozione degli atti, la vigilanza e il controllo di legittimità, è della Direzione Regionale Regionale per l’Inclusione Sociale.

Ambiti di attività

  • predisposizione e formulazione di strategie, linee di intervento, campagne informative e di sensibilizzazione, anche in raccordo con analoghi organismi operanti a livello nazionale, regionale e locale; 
  • individuazione di buone prassi e conseguenti protocolli applicativi destinati agli Enti pubblici e privati coinvolti; 
  • studio e monitoraggio del fenomeno in ambito regionale, a supporto delle funzioni di programmazione, progettazione e gestione delle politiche locali;
  • verifica dell’impatto delle politiche regionali e redazione di un rapporto annuale, sulle attività svolte e sui risultati raggiunti;
  • monitoraggio degli effetti del fenomeno del gioco d’azzardo e delle patologie ad esso correlate in tutte le sue componenti: culturali, legali, di pubblica sicurezza, commerciali, sanitarie ed epidemiologiche, sociali e socio-economiche.

L’Osservatorio ha inoltre il compito di analizzare i dati e le dinamiche legate al fenomeno e rappresenta le diverse istanze coinvolte, comprese quelle delle associazioni antimafia.

Per lo svolgimento dei propri compiti di coordinamento e segreteria l'Osservatorio si avvale del supporto del personale dell’area Politiche per l’Inclusione e si riunisce in via ordinaria una volta ogni tre mesi.

Nel primo anno di attività ha programmato le audizioni di tutti i direttori dei dipartimenti cui afferisce la problematica del disturbo da gioco d’azzardo (Ser.D), per meglio comprendere le dimensioni del fenomeno ed affrontare le difficoltà dei servizi ad esso dedicato, sia dal lato dell’offerta, raccogliendo informazione sulla condizione strutturale dei servizi, sia dal lato della domanda di assistenza da parte dei singoli cittadini e delle famiglie.

      • Composizione dell'Osservatorio regionale sul gioco d'azzardo

CONTATTI

AREA FAMIGLIA, MINORI E PERSONE FRAGILI

  • e-mail: inclusione@regione.lazio.it
  • tel. 0651688180