Sei in: Home \ protezione civile \ disposizioni in merito alla predisposizione delle attività esercitative

Disposizioni in merito alla predisposizione delle attività esercitative

L’Agenzia Regionale di Protezione Civile della Regione Lazio con le presenti disposizioni vuole favorire le attività esercitative da parte delle Organizzazioni di Volontariato regolarmente iscritte all’Elenco territoriale regionale e/o dei Comuni della Regione Lazio con l’obiettivo di far crescere la cultura di Protezione Civile nella società e come momento di verifica dell’addestramento formativo continuo di tutti gli operatori del Sistema Integrato Regionale di Protezione Civile.

L’Agenzia deve, nei suoi compiti istituzionali e sulla base della Circolare del Capo Dipartimento della Protezione Civile del 28 maggio 2010, predisporre un percorso strategico e di indirizzo che permetta di orientare le esercitazioni verso un fine comune ultimo e sulla base delle esigenze territoriali e di pericolosità accertata del territorio regionale, ma anche in riferimento alle direttive emanate dal Dipartimento Nazionale di Protezione Civile Nazionale e di quanto indicato dal Meccanismo Europeo di Protezione Civile.

Le presenti disposizioni riguardano le proposte di esercitazioni che saranno svolte dal 2017 in avanti, ma l’Agenzia auspica che per le richieste presentate o da presentare per esercitazioni da svolgere nel 2016, le Organizzazioni o i Comuni, rispettino comunque i tempi sopra indicati e discutano e concordino precedentemente con l’Agenzia il Documento di Impianto e soprattutto le eventuali modalità di attivazione dei Flussi di Comando.