Sei in: Home \ protezione civile \ pianificazione \ rischio trasporti

Rischio trasporti

Il rischio trasporti deriva dalla possibilità che si verifichino incidenti che coinvolgono mezzi di trasporto su strade e autostrade, ferrovie, mezzi navali ed aerei.
A prescindere dalle cause di incidente, il rischio è relativo soprattutto alla possibilità che durante il trasporto di materiali e sostanze pericolosi si verifichi un incidente in grado di provocare danni alle persone, alle cose ed all'ambiente.
Si tratta di un rischio particolarmente importante, poiché contrariamente a quanto avviene per gli impianti fissi, i materiali trasportati possono venire a trovarsi molto più vicini alla popolazione.


Il rischio connesso alle attività di trasporto si può presentare in forma attiva o passiva:
  • Forma Attiva: il rischio si presenta associato alle attività di trasporto di qualunque natura che si svolgono sul territorio: da tali attività possono insorgere pericoli per l'incolumità delle popolazioni non direttamente coinvolte nelle attività stesse, e danni all'integrità dell'ambiente;
  • Forma Passiva: il rischio trasporti si manifesta quando per qualche grave calamità naturale od occasionale o per eventi catastrofici correlati, si rendono localmente impossibili le attività di trasporto, per cui un'area circoscritta resta isolata e priva di collegamenti col resto del territorio, con pericolo per l'incolumità e la sopravvivenza delle popolazioni insediate.