Sei in: Home \ protezione civile \ sala stampa \ dettaglio notizia

LA PROTEZIONE CIVILE REGIONALE

sala situazioni protezione civile - numero verde 803 555
13/06/2011 - Con il termine "Protezione Civile" si intende il complesso delle strutture e delle attività messe in campo dalla Stato per tutelare l'integrità della vita, i beni, gli insediamenti e l'ambiente dai danni o dal pericolo di danni derivanti da calamità naturali, da catastrofi e da ogni altro evento calamitoso. Nel corso degli ultimi anni, il sistema di Protezione Civile ha subito un processo di profonde modificazioni con l'acquisizione di sempre maggiori competenze per allinearsi alle crescenti esigenze di tutela del territorio e della vita della collettività. In Italia, l'attuazione dei compiti della Protezione Civile è devoluta non solo allo Stato ma anche alle Regioni, alle Province, ai Comuni ed alle Comunità Montane nonché agli Enti Pubblici, Istituti e Gruppi di Ricerca Scientifica con finalità di Protezione Civile e ad ogni altra Istituzione ed organizzazione anche privata. Si pensi, in questo ultimo caso, alle sempre più numerose e qualificate organizzazioni di volontariato di protezione civile, il cui obiettivo è quello di creare un servizio di pronta risposta in grado di operare autonomamente e con grande efficienza e di integrarsi, ove necessario, con le forze istituzionali presenti sul territorio e gli altri livelli di intervento previsti dall'organizzazione nazionale della Protezione Civile. Quest'ultima, infatti, risulta pienamente rispondente ad un contesto territoriale, come quello italiano, interessato da un'ampia gamma di possibili rischi di calamità e catastrofi, sconosciuta ad altri paesi europei. Pertanto, è stato necessario adottare un modello organizzativo che assicuri in ogni area la presenza di risorse umane, mezzi, capacità operative e decisionali in grado di intervenire in tempi brevissimi in caso di calamità ma anche di operare con continuità per prevenire e, per quanto possibile, prevedere i disastri.