Sei in: Home \ sanita'

PRIMO PIANO

NOTIZIE

CORONAVIRUS: MANIFESTAZIONE DISPONIBILITA' ALLESTIMENTO RSA/NUCLEI RSA PER PAZIENTI COVID-19 POSITIVI
In seguito alle numerose segnalazioni di focolai COVID 19 in case di riposo, si è manifestata l’esigenza di ricollocare ospiti non autosufficienti, anche anziani, in strutture specifiche.

IL PROGETTO EXSCALATE4COV VINCE 3 MILIONI DI EURO PER LA RICERCA DI NUOVI FARMACI CONTRO LA PANDEMIA DI CORONAVIRUS
Anche l’INMI Spallanzani tra i partner del progetto Exscalate4CoV che ha vinto 3 milioni di euro messi prontamente a bando dalla Commissione europea per fare ricerca sul Coronavirus.

CORONAVIRUS: PRIORITÀ GARANTIRE LA SICUREZZA OPERATORI E POTENZIAMENTO TERAPIA INTENSIVA
In questo momento la priorità è garantire il rispetto di tutte le procedure di sicurezza per evitare eventuali quarantene al personale sanitario e attuare immediatamente la 1° fase del potenziamento delle terapie intensive con 77 posti dedicati. Sono in arrivo dalla Protezione civile 600 mila mascherine, 20 mila tute e 5 mila occhiali protettivi sanificabili e ogni giorno alle ore 12 le Asl devono comunicare alla direzione regionale l’andamento delle scorte di magazzino

CORONAVIRUS: LA REGIONE HA ATTIVATO TUTTE LE MISURE PER LA TUA SICUREZZACORONAVIRUS: LA REGIONE HA ATTIVATO TUTTE LE MISURE PER LA TUA SICUREZZA
No agli allarmismi, ma grande attenzione. Indicazioni e comportamenti da seguire

INFLUENZA: 85 MILA NUOVI CASI IN ULTIMA SETTIMANA, UNA VERA E PROPRIA IMPENNATAINFLUENZA: 85 MILA NUOVI CASI IN ULTIMA SETTIMANA, UNA VERA E PROPRIA IMPENNATA
Nell’ultima settimana si sono stimati complessivamente circa 85 mila nuovi casi di influenza raggiungendo il valore di 14,59 casi per 1.000 assistiti che è il quinto valore di picco più alto registrato in 21 stagioni di sorveglianza. Fare il vaccino antinfluenzale è fondamentale anche per la fascia pediatrica e sarebbe utile farlo rientrare nel Piano nazionale delle vaccinazioni

SANITA’: OK DA CONFERENZA STATO-REGIONI ALL’USCITA DAL COMMISSARIAMENTOSANITA’: OK DA CONFERENZA STATO-REGIONI ALL’USCITA DAL COMMISSARIAMENTO
Ok dalla Conferenza Stato-Regioni all’uscita dal commissariamento per la sanità del Lazio. Il Servizio sanitario Regionale veniva commissariato l’11 luglio del 2008 per il più grande debito italiano e un disavanzo annuale che ammontava a circa 2 miliardi. Quando siamo arrivati in Regione il disavanzo era ancora di circa 700 milioni di euro con l’erogazione dei LEA inadempienti. Oggi per la prima volta si è chiuso in attivo il consuntivo e i punteggi LEA sono di 30 punti sopra la soglia di adempienza

Altre notizie

RICERCA

IN EVIDENZA

.collegamento a salutelazio.itambulatori_pediatrici_aperticollegamento a iltuoreferto.regione.lazio.itPronto Soccorso – Accessi in tempo realeRecup: numero verde 06 9939Programma Regionale Valutazione degli Esiti degli Interventi SanitariSALUTE_E_SICUREZZA_SUL_LAVORODecreti del Commissario ad actanotifiche pubblici proclami