Monitoraggio dei flussi di navigazione del Geoportale

Geoportale

Report di fine 2019 sul monitoraggio delle attività del Geoportale

30/12/2019 - Con GEO.On-Line la Regione Lazio, a partire dal mese di gennaio del 2015, ha messo a disposizione della collettività un servizio di consultazione dei dati cartografici efficiente ed adeguato alle nuove tecnologie. Il servizio GEO.On-Line, in questi anni, ha costituito per gli utenti il punto di accesso privilegiato al patrimonio cartografico della Regione.


Dal 02 agosto 2018, con l’entrata in esercizio della nuova Infrastruttura Dati Territoriali, il Geoportale è stato rinnovato:

-       Nuova piattaforma adeguata agli attuali standard internazionali

-       Ampia offerta di layer cartografici

-       Nuovo catalogo dati 

-       Nuovi e innovativi servizi all’utenza

Prosegue costante il trend di crescita registrato nei primi mesi successivi all’entrata in esercizio della piattaforma e consolidatosi nel primo semestre del 2019:

- Un aumento oltre ogni previsione delle visualizzazioni di pagina prossime a raggiungere il mezzo milione (oltre 450.000 totali): con il nuovo geoportale si sono più che raddoppiate le visualizzazioni/mese, passando dalle 15.000 della precedente piattaforma alla media stabile di circa 37.500;

- Al 30 dicembre le sessioni di lavoro hanno praticamente raggiunto il tetto delle 60.000, mantenendo costante il trend di crescita rispetto al I semestre dell’anno.

- Stesso andamento per il numero di utenti con oltre 29.000 visitatori registrati. Costante anche il numero di visitatori che con regolarità ricorrono ai servizi del geoportale.

I rapporti n.pagine/n.sessioni/tempo indicano che l’utenza sta perfezionando i criteri di navigazione raggiungendo in minor tempo le informazioni cercate. A supporto di questo dato la drastica riduzione della Frequenza di rimbalzo che passa da circa il 3% del mese di febbraio all’1,73% di fine luglio, stabilizzandosi nell'ultimo periodo dell'anno all’1,43%.