Sei in: Home \ urbanistica \ domande frequenti \ dettaglio domanda frequente

Piano Casa - Sono possibili gli interventi di sostituzione edilizia con demolizione e ricostruzione degli edifici e con quali modalità?

08/11/11 - Si sono consentiti gli interventi di demolizione e ricostruzione in deroga alle previsioni urbanistiche, con esclusione degli edifici ricadenti nelle zone C di cui al D.M. Lavori Pubblici 2 aprile 1968 realizzati da meno di 20 anni, con le seguenti modalità:
• per edifici a destinazione residenziale per almeno il 50% è previsto l’ampliamento fino al 35%
• per edifici a destinazione prevalentemente non residenziale, ampliamento fino al 35%, comunque NON superiore a 350 mq, a condizione che nella ricostruzione si rispettino le destinazioni d’uso previste negli strumenti urbanistici
• per edifici plurifamiliari a destinazione residenziale superiori a 500 mq in condizioni di degrado, ampliamento fino al 60%, a condizione che venga mantenuto almeno il numero precedente di unità immobiliari in capo ai proprietari
• per edifici in zona agricola l’ampliamento non può superare il 20% della cubatura esistente.
Nel caso in cui il soggetto proponente l’intervento di sostituzione edilizia provveda mediante la procedura del concorso di progettazione gli ampliamenti di cui sopra sono aumentati del 10%.