Sei in: Home \ urbanistica \ sala stampa \ dettaglio notizia

APPROVATO ACCORDO CON AUTORITA’ DI BACINO PER MESSA IN SICUREZZA IDRAULICA DI ROMA

22/03/2019 - Approvato questa mattina dalla Giunta Zingaretti lo schema di accordo di programma tra Regione Lazio e Autorità di Bacino Distrettuale dell’Appennino Centrale per l’attuazione di interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria del reticolo idrografico superficiale di Roma.

I lavori - inseriti nel Programma stralcio manutenzioni 2018, licenziato a ottobre dalla Conferenza istituzionale permanente dell’Autorità di Bacino Distrettuale dell’Appennino Centrale - saranno finalizzati alla mitigazione del rischio idraulico, attraverso la pulizia dei fossi e dei canali che a causa degli ostacoli, naturali e non, impediscono il corretto deflusso dell’acqua. Interventi necessari a prevenire il rischio di allagamenti e esondazioni nell’area urbana della Capitale, con conseguenti danni alle persone, alle abitazioni, alle infrastrutture e alle attività produttive, in occasione di eventi metereologici di maggiore intensità.

L’accordo, che dovrà ora essere sottoscritto da entrambi gli enti, impegna la Regione Lazio nella predisposizione degli atti preliminari alla fase di progettazione degli interventi e nello svolgimento delle funzioni di Autorità Idraulica Competente. Spetterà invece all’Autorità di Bacino Distrettuale dell’Appennino Centrale il ruolo di responsabile della progettazione e di soggetto attuatore degli interventi di manutenzione.

“L’approvazione di questo schema di accordo rappresenta un ulteriore passo in avanti per la manutenzione di 178 chilometri di reticolo idrografico secondario dell’area urbana della Capitale. Il documento, una volta sottoscritto, consentirà infatti l’avvio delle procedure amministrative e degli interventi di mitigazione del rischio idraulico, che saranno realizzati con risorse statali pari a 10 milioni di euro.

L’obiettivo è quello di tutelare il territorio, prevenendo il rischio di allagamenti e esondazioni ed eventuali danni ai cittadini e alle attività produttive. Come evidenziato in sede di Conferenza istituzionale permanente dell’Autorità di Bacino Distrettuale dell’Appennino Centrale ci auguriamo, in tempi rapidi, ulteriori investimenti per avviare gli interventi su tutto il reticolo idrografico di Roma, esteso per circa 700 chilometri, e sul bacino idrografico del sud del Lazio”, ha spiegato Mauro Alessandri, assessore ai Lavori Pubblici e Tutela del Territorio, Mobilità della Regione Lazio.