Sei in: Home \ ufficio relazioni con il pubblico \ sala stampa \ dettaglio notizia

    Quote fisse di compartecipazione sulle prestazioni di specialistica ambulatoriale e pronto soccorso.

    Quote fisse di compartecipazione sulle prestazioni di specialistica ambulatoriale e pronto soccorso.

    20/07/2011 - A decorrere  dal 17/07/2011, data di entrata in vigore della legge 15 luglio 2011 n.111 (conversione in legge del decreto 98/2011 recante disposizioni urgenti per la stabilizzazione finanziaria), č prevista l'applicazione di quote fisse di compartecipazione per le prestazioni di assistenza specialistica ambulatoriale e per le prestazioni erogate in regime di pronto soccorso ospedaliero non seguite da ricovero (codice bianco)

    Prestazioni di assistenza specialistica ambulatoriale

    Gli assistiti, non esentati dalla quota di partecipazione al costo , sono tenuti al pagamento di una quota fissa sulla ricetta pari a 10,00 euro.
    La quota fissa di Euro 10,00 deve intendersi ulteriore rispetto a quella giā disposta dalla Regione Lazio con Decreto del Commissario ad Acta n.42/2008 .

    Riepilogo ticket e contributi fissi a carico del paziente non esente:
    1. Ticket prestazione specialistica ambulatoriale max  Euro 36,15
    2. Contributo fisso  Regione Lazio Decreto 42/2008                                     
    • a) di Euro 4,00 (quattro/00) da aggiungere all'attuale ticket massimo di Euro 36,15, per ogni ricetta prescritta a pazienti non esenti, a carico del SSR di specialistica ambulatoriale ed APA, che non rientri nei successivi punti b) e c)
    • b) di Euro 15,00 (quindici/00)  da aggiungere all'attuale ticket massimo di Euro 36,15, per ogni ricetta prescritta a pazienti non esenti, a carico del SSR e relativa a prestazioni di Risonanza Magnetica e TAC
    • c) di Euro 5,00 (cinque/00), da aggiungere all'attuale ticket massimo di Euro 36,15, per ogni ricetta prescritta a pazienti non esenti, a carico del SSR e relativa a prestazioni FKT
     3) Quota fissa legge 111/2011   a pazienti  non esenti  di Euro  10,00

    Prestazioni erogate in regime di pronto soccorso

    Per le prestazioni erogate in regime di pronto soccorso ospedaliero non seguite da ricovero, la cui condizione č stata codificata come codice di appropriatezza di uscita bianco, ( ad eccezione di quelli afferenti al Pronto soccorso a seguito di traumatismi ed avvelenamenti acuti, gli assistiti non esenti sono tenuti al pagamento di una quota fissa pari a 25,00 euro.

    Si ricorda che la quota fissa per le prestazioni erogate in regime di pronto soccorso non č comunque dovuta dagli assistiti non esenti di etā inferiore a 14 anni.