Il Lazio ospite al Salone

Il Lazio è la Regione ospite del Salone Internazionale del Libro di Torino di quest’anno. E Lidia Ravera, Assessore alla Cultura e Politiche Giovanili della Regione Lazio, sarà la madrina dell’evento: un grande onore, tributato, tra l’altro, per l’ottimismo della volontà, nel tentativo di ridare alla cultura un ruolo propulsivo che le spetta.

Cultura-fantasia-s

Il Salotto Lazio, nello stand allestito nel Padiglione 3, P102-R101, sarà il fulcro delle attività della Regione: appuntamenti a colazione con i giovani lettori che conosceranno i grandi romanzi per l’infanzia, aperitivi letterari, presentazioni di piccoli e medi editori del Lazio e giovani autori scandiranno le giornate, arricchite da appuntamenti enogastronomici con merende per i ragazzi e aperitivi nel tardo pomeriggio. Si svolgerà inoltre un appuntamento su Import-export e diritti d’autore, incontri con sistemi bibliotecari, istituti e musei, il progetto ABC e due momenti culturali e turistici dedicati a cinque festival letterari e ai siti UNESCO del Lazio.

E sabato sera il Salotto ospita lo show cooking “back to the future” con lo chef stellato Daniele  “Lele” Usai.

Fuori stand, Lidia Ravera, Walter Veltroni, Walter Siti e Chiara Valerio discutono di “Pasolini fuori dal mito”, e Fabrizio Gifuni legge “Ragazzi di vita”. Infine, Nicola Zingaretti, Presidente della Regione Lazio, Marino Sinibaldi, Direttore di Radio3 e Lidia Ravera affrontano il tema del difficile matrimonio tra cultura e politica.

La partecipazione della Regione Lazio al Salone del Libro di Torino è stata promossa dall’Assessorato alla Cultura e Politiche Giovanili e dall’Assessorato allo Sviluppo Economico e Attività Produttive.