Sei in: Home \ la giunta regionale \ sartore
    assessore sartore
    ALESSANDRA SARTORE
    Assessore Programmazione Economica, Bilancio, Demanio e Patrimonio
    Laureata in giurisprudenza presso l'Università degli studi di Perugia, ha conseguito il Diploma di specializzazione in Diritto Amministrativo e scienze dell'amministrazione presso l'Università Federico II di Napoli.

    Ha conseguito l'abilitazione professionale all'insegnamento per la classe relativa a Discipline Giuridiche ed Economiche.

    E' iscritta al registro dei revisori contabili dal 1995.

    Nel 1978 ha iniziato la sua carriera al servizio dello Stato presso il Ministero per i beni e le attività culturali, e dal 1985 presso il Ministero del tesoro - Ragioneria generale dello Stato.

    Nel medesimo Ministero, nel 1996, diviene per concorso dirigente dei Servizi Ispettivi di Finanza e dal 2001 è dirigente generale presso la Ragioneria generale dello Stato.

    Ha coordinato, di recente, i gruppi di lavoro per l'adeguamento dei sistemi contabili delle amministrazioni pubbliche.

    Dal 2011 al 2013 è stata anche consigliere giuridico del Ministro per la coesione territoriale.

    Ha ricoperto cariche nell'ambito di organismi di controllo in rappresentanza del Ministero dell'economia e delle finanze.

    Ha svolto docenze in materia di finanza pubblica ed ha fatto parte di comitati e gruppi di lavoro su varie tematiche di finanza pubblica.

    AGENZIA DI RATING FITCH: MIGLIORA LA VALUTAZIONE DELLA REGIONE

    Il nuovo rapporto sul debito della Regione dell’agenzia di rating Fitch ha confermato la valutazione 'BBB' e innalzato la valutazione da 'negativo' a 'stabile'. Un miglioramento importante, che segna un’inversione di tendenza dopo anni di continue valutazioni negative

    17/04/2015 - Migliora la valutazione della Regione.  Il nuovo rapporto sul debito dell’agenzia di rating Fitch ha premiato l’impegno che la Regione sta portando avanti confermando la valutazione 'BBB' e innalzando la valutazione da 'negativo' a 'stabile'.

    Tanti i dati positivi rilevati da Fitch. Tra questi la stabilizzazione del debito, la normalizzazione dei tempi di pagamento in linea con i parametri europei, il consolidamento delle entrate, la forte riduzione del deficit sanitario, il programma di alienazioni patrimoniali e la nuova programmazione dei fondi europei. Un miglioramento importante che certifica l’affidabilità della Regione di fronte a tutti gli operatori del mercato finanziario.

    "Quello di Fitch è un giudizio che consente alla Regione Lazio di programmare il suo futuro con maggiore serenità e incisività, ma soprattutto che premia una strategia economica nella quale l'impegno per il risanamento finanziario e il rilancio del sistema produttivo e del lavoro non sono due momenti distinti, ma convivono in un unico progetto di sviluppo- lo ha detto il presidente, Nicola Zingaretti, che ha aggiunto: ora andiamo avanti per dare solide basi di crescita alla seconda economia italiana, perché un Lazio più forte è un bene per tutto il Paese".

    "L'agenzia di rating Fitch, migliorando l'outlook da negativo a stabile, ha riconosciuto lo sforzo compiuto dalla Regione Lazio in questi due anni in tutti i settori strategici della nostra economia- è il commento di Alessandra Sartore, assessore al bilancio, che ha aggiunto: ogni misura è stata determinante ed è stata fondamentale l'attività legislativa svolta con il supporto di tutto il Consiglio senza la quale non avremmo oggi le norme innovative e di semplificazione che ci hanno permesso di ottenere questo riconoscimento".
     
    assessore sartore
    ALESSANDRA SARTORE
    Assessore Programmazione Economica, Bilancio, Demanio e Patrimonio

    RICERCA