Che cos'è


Il Servizio Civile è un’occasione di crescita per i tutti i giovani fra i 18 e i 28 anni che scelgono volontariamente di dedicare un anno della loro vita ad un’esperienza non solo civica e culturale ma anche umana e professionale: responsabilità, solidarietà, partecipazione e tutela dei diritti ne sono i pilastri.

Il Servizio Civile è anche un’opportunità per gli Enti accreditati poiché consente il coinvolgimento di giovani motivati dalla possibilità di vivere un'esperienza significativa per la loro vita e di contribuire a realizzare servizi a cittadini più umani e di qualità.

Il Servizio Civile è uno strumento di educazione alla cittadinanza che oggi può diventare un vero e proprio stile di vita per i giovani teso a misurarsi con i problemi della realtà sociale che li circonda. 

Educare alla cittadinanza equivale a formare una identità sociale strettamente connessa alla promozione dell’attivismo civico improntato al senso di responsabilità e di solidarietà nei confronti della collettività.

Il Servizio Civile è inoltre un modo per difendere la patria, un "dovere" sancito dall'articolo 52 della Costituzione Italiana, in una forma non armata e non violenta che si attua nei confini del territorio italiano attraverso la tutela dei diritti e la condivisione di valori comuni e fondanti l'ordinamento ,democratico.

Le aree di intervento nelle quali è possibile presentare progetti o prestare il Servizio Civile Nazionale sono legate a cinque principali settori: assistenza, protezione civile, ambiente, patrimonio artistico e culturale, educazione e promozione culturale. Sempre in questi ambiti è possibile svolgere anche all’estero il servizio civile.