Sei in: Home \ Domande frequenti

TIROCINI ON LINE

PROMUOVI UN TIROCINIO

OSPITA UN TIROCINANTE

Domande frequenti

FAQ Deliberazione della Giunta regionale, 18 luglio 2013, n. 199 “Attuazione dell’Accordo adottato dalla Conferenza permanente per i rapporti fra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano del 24 gennaio 2013 sui tirocini, in applicazione dell’art. 1, co. 34, legge 28 giugno 2012, n. 92”

 

 

Periodo transitorio

 

1. D: Quando entra in vigore la DGR 199/2013?

R: La DGR 199/2013, produce effetto a partire dal 23 luglio 2013 cioè dalla data della sua pubblicazione sul sito della Regione Lazio www.portalavoro.regione.lazio.it

 

2. D: È previsto un periodo di transizione tra la nuova e la precedente disciplina?

R: La DGR 199/2013 abroga dalla data della sua pubblicazione la precedente deliberazione della Giunta regionale 13 marzo 2009, n. 151 “Approvazione Linee guida dei tirocini formativi e di orientamento nella Regione Lazio”, quest’ultima si applica soltanto ai tirocini attivati prima del 23 luglio 2013. Precisamente la disciplina di cui alla DGR 151/2009 si applica, fino alla loro scadenza: a) ai tirocini per i quali alla data del 23 luglio 2013 siano state eseguite le comunicazioni obbligatorie; b) ai tirocini previsti da avvisi delle pubbliche amministrazioni pubblicati entro la medesima data. Per i progetti formativi attivati dopo il 23 luglio 2013 è obbligatorio utilizzare il formato di cui all’allegato 2 della DGR 199/2013.

 

3. D: Nel caso di un tirocinante che sta per terminare l'esperienza di stage in azienda con un tirocinio formativo e di orientamento della durata di 6 mesi (progetto formativo di 3 mesi, prorogato per ulteriori 3 mesi) iniziato prima della deliberazione in oggetto è possibile ipotizzare che lo stesso possa continuare l'attuale esperienza formativa con un tirocinio di inserimento lavoro a titolo di inoccupato, considerato che il testo della deliberazione consente una sola proroga? (ad es. progetto formativo di orientamento di 3 mesi, prorogato di 3 mesi ed un nuovo progetto formativo di inserimento al lavoro di 6 mesi = 12 mesi complessivi)?

R: Il tirocinio formativo e di orientamento, attivato secondo le regole della precedente normativa, deve rispettare le regole della precedente disciplina come già previsto e stabilito sia nella convenzione stipulata con il soggetto promotore sia nel relativo progetto formativo. Pertanto il soggetto ospitante dovrà attenersi a quanto stabilito ai sensi del Decreto interministeriale 25 marzo 1998, n.142 e della DGR 151/2009. Il D.I. 142/1998, recepito con la richiamata DGR 151/2009, all’articolo 7, comma 1, lettera b) recita: “i tirocini formativi e di orientamento hanno una durata massima non superiore a 6 mesi nel caso in cui i soggetti beneficiari siano lavoratori inoccupati o disoccupati, ivi compresi quelli iscritti alle liste di mobilità”. Pertanto, non sono prorogabili, né rinnovabili, secondo i termini della DGR 199/2013 i tirocini soggetti a comunicazioni obbligatorie avvenute prima del 23 luglio 2013. Invece, tutti i percorsi di tirocinio attivati, o che saranno attivati, dopo la data del 23 luglio 2013 seguono la nuova regolazione di cui all’articolo 4, comma 4, dove si afferma che: “Il soggetto ospitante non può realizzare più di un tirocinio con il medesimo tirocinante per il medesimo profilo professionale. Il soggetto ospitante può attivare con il medesimo tirocinante le diverse tipologie di tirocinio, indicate nell’articolo 1, comma 3. In tal caso il tirocinio può essere rinnovato una sola volta per un periodo complessivo non eccedente i dodici mesi”.

 

4. D (aggiornamento del 22 ottobre 2013): I tirocini previsti da avvisi pubblici delle pubbliche amministrazioni, sono esclusi dal campo di applicazione della nuova disciplina?

R: Come, già indicato nella FAQ n.2 relativa al “Periodo transitorio”, si conferma che gli avvisi, che al loro interno prevedono l’attivazione di tirocini, promossi dalle pubbliche amministrazioni e pubblicati prima del 23 luglio 2013, data di entrata in vigore della DGR 199/2013, sono esclusi, sino alla loro naturale scadenza, dalla nuova regolazione regionale e dall’adozione dei nuovi schemi di convenzione e progetto formativo.

 

D: C’è un indirizzo e-mail da utilizzare per le richieste di chiarimento?

R: Sì: tirocinidgr199@regione.lazio.it.