Sei in: Home \ la giunta regionale \ smeriglio
    assessore smeriglio
    MASSIMILIANO SMERIGLIO
    Vicepresidente
    Assessore Formazione, Diritto allo Studio, Università e Ricerca, Attuazione del Programma
    “Massimiliano Smeriglio, nel corso del proprio percorso accademico professionale e istituzionale, ha approfondito il rapporto tra welfare, processi di apprendimento e partecipazione democratica. Con particolare attenzione al rapporto tra dimensione europea e quella delle città. Il municipalismo europeo come spazio per la ricostruzione del legame sociale e il rilancio delle politiche di redistribuzione. La città come luogo del mutuo aiuto e del principio di sussidiarietà. I cittadini come protagonisti di politiche pubbliche non necessariamente di stampo statale. La continua ricerca di metodologie e strumenti per migliorare i processi di partecipazione e di empowerment lo ha portato a sviluppare un percorso professionale composto da diversi incarichi accademici e di gestione delle istituzioni repubblicane”

    Sì è laureato in Lettere-Storia Moderna presso l'Università La Sapienza di Roma; ha conseguito un Master in Comunicazione presso l'ICEI.

    Ha seguito i corsi di formazione del Ministero del Lavoro per “operatore della comunicazione”, “esperto in risorse umane” e per “progettisti di formazione”, ed il corso di perfezionamento in “tecnologie per l’insegnamento” presso l'Università degli Studi Roma Tre.

    Dal 2000 al 2013 è stato Docente di “Organizzazione aziendale e Legislazione dei servizi sociali” presso la facoltà di Scienze della Formazione - Università degli Studi Roma Tre.

    Dal 2003 al 2007 è stato Docente di “Economia delle imprese e dei servizi” presso la facoltà di Scienze della Formazione - Università degli Studi Roma Tre.

    Ha lavorato per diverse imprese ed enti nel settore della formazione, comunicazione d'impresa e gestione delle risorse umane.

    Ha pubblicato numerosi saggi e tre romanzi, "Garbatella combat zone", "Suk ovest - banditi a Roma" e “Per Quieto Vivere”.

    Giornalista, ha collaborato con diverse testate.

    Dal 2001 al 2006 è stato Presidente dell'XI Municipio di Roma.

    Dal 2006 al 2008 Deputato della Repubblica.

    Dal 2008 al 2013 Assessore al Lavoro e alla Formazione presso la Provincia di Roma.

    In seguito alla nomina a Vicepresidente della Regione Lazio, nel 2013, ha rinunciato all'incarico da deputato della Repubblica (eletto nel collegio Lazio 1).

    A marzo del 2018 ha ricevuto la conferma della nomina a Vicepresidente della Regione Lazio e Assessore alla Formazione, Diritto allo Studio, Università e Ricerca, Attuazione del Programma.

    SCUOLA: APPROVATO IL CALENDARIO SCOLASTICO 2017/2018

    Sarà valido per tutte le istituzioni scolastiche regionali di ogni ordine e grado. Le lezioni, per il quarto anno consecutivo dopo l’approvazione del calendario pluriennale, inizieranno il 15 settembre 2017 e termineranno l’8 giugno 2018. Per le scuole dell’infanzia il termine è il 30 giugno 2018. Le singole istituzioni scolastiche, nella propria autonomia, avranno la possibilità di effettuare degli adattamenti al calendario regionale

    01/06/2017 - 

    La Regione Lazio ha ratificato il calendario per l’anno scolastico 2017/2018. Sarà valido per tutte le istituzioni scolastiche regionali di ogni ordine e grado. Le lezioni, per il quarto anno consecutivo dopo l’approvazione del calendario pluriennale, inizieranno il 15 settembre 2017 e termineranno l’8 giugno 2018. Per le scuole dell’infanzia il termine è il 30 giugno 2018. 

    Le singole istituzioni scolastiche, nella propria autonomia, avranno la possibilità di effettuare degli adattamenti al calendario regionale, purché siano garantite l’apertura entro e non oltre il 15 settembre e la chiusura l’8 giugno, con un numero minimo di 206 giorni di lezione (per gli Istituti scolastici che hanno l’orario articolato su 6 giorni alla settimana); numero minimo di 171 giorni di lezione (per gli Istituti scolastici che hanno l’orario articolato su 5 giorni alla settimana).

    La sospensione delle lezioni è stabilita per le seguenti festività nazionali:

    -     1° novembre
    -     8 dicembre
    -     25 dicembre
    -     26 dicembre
    -     1° gennaio
    -     6 gennaio
    -     1° aprile - Pasqua
    -     2 aprile Lunedì dell’Angelo
    -     25 Aprile
    -     1° maggio
    -     2 giugno
    -     Festa del Santo Patrono.
    -     Scuole chiuse, inoltre, dal 23 dicembre 2017 al 6 gennaio 2018 per le vacanze di Natale e dal 29 marzo al 3 aprile 2018 per quelle pasquali

    “A pochi giorni dalla chiusura dell’anno scolastico, confermiamo il calendario pluriennale, strumento adottato per venire incontro alle esigenze organizzative di scuole, alunni e famiglie- parole del vicepresidente con delega alla Scuola, Massimiliano Smeriglio, che ha aggiunto: la Regione Lazio nei prossimi mesi concluderà la consegna in tutte le scuole secondarie di secondo grado del kit 3D formato da stampante, scanner, tablet e piattaforma digitale, già consegnato in 200 scuole; mentre con Scuola di Squadra le nuove attrezzature sportive sono arrivate in 230 istituti. Parallelamente a questi due progetti proseguiamo sulla strada dell’incremento dell’offerta formativa grazie al bando Fuoriclasse riservato ai progetti speciali per le scuole”.

    Scrica lo schema QUI

     
    assessore smeriglio
    MASSIMILIANO SMERIGLIO
    Vicepresidente
    Assessore Formazione, Diritto allo Studio, Università e Ricerca, Attuazione del Programma

    RICERCA