menù principale per la navigazione

  1. menù argomenti correlati
  2. contenuto della pagina
  3. servizi
Siete qui: Homepage / FARM REGISTER Anno 2016

FARM REGISTER Anno 2016


Rilevazione campionaria di controllo del Registro delle aziende

La rilevazione

La rilevazione riveste interesse pubblico ed è, pertanto, inserita nel Programma statistico nazionale 2014- 2016 - Aggiornamento 2015-2016, approvato con D.P.R. 24 settembre 2015 (Supplemento Ordinario n. 62 alla G.U. - serie generale - n. 258 del 5 novembre 2015).

Obiettivo della rilevazione

Il Registro delle aziende agricole, ottenuto grazie all'utilizzo integrato di una molteplicità di fonti amministrative, rappresenta uno dei pilastri delle statistiche economiche e richiede progetti e attività finalizzate a garantirne la qualità. Tra queste, particolare rilevanza assume la rilevazione in oggetto progettata per verificare la qualità delle informazioni contenute nel suddetto Registro e di stimarne alcune variabili di particolare interesse. L'utilizzo integrato di dati amministrativi e indagini statistiche rappresenta un modello consolidato, già utilizzato dall'Istat per la costruzione e l'aggiornamento dei registri delle unità economiche, volto alla piena valorizzazione del potenziale informativo disponibile, a partire dall'utilizzo a fini statistici delle fonti amministrative.

L'obiettivo è aumentare quantità e qualità dell'offerta informativa, sviluppandone la multidimensionalità, in un quadro di contenimento del fastidio statistico su cittadini e operatori economici e di una riduzione dei costi complessivi della produzione della statistica ufficiale, anche in conformità alle indicazioni contenute nel Codice delle statistiche europee (European Statistics Code of Practice).

Oggetto della Rilevazione

Si rilevano informazioni su terreni, allevamenti e lavoro indipendente solo per le unità ATTIVE durante annata agraria 2014-2015.

ATTENZIONE          Sono oggetto di rilevazione anche:
  • UNITA' ZOOTECNICHE PRIVE DI TERRENO AGRARIO
  • CON SOLI ORTI FAMILIARI
  • CON SOLI CAPI PER AUTOCONSUMO
  • ESCLUSIVAMENTE FORESTALI E CON RACCOLTA DI PRODOTTI SELVATICI NON LEGNOSI
 

Gli attori dell'indagine

L'Ufficio Statistico della Regione Lazio è il soggetto incaricato dall'ISTAT per l'esecuzione della Rilevazione campionaria di controllo del Registro delle aziende agricole, il quale provvederà a svolgere la rilevazione in cooperazione con la Direzione Regionale Agricoltura.

La rilevazione presso i conduttori delle aziende agricole sarà effettuata da personale regionale specificamente formato, i rilevatori. Ciascun rilevatore sarà munito di tesserino identificativo ove sarà riportata la dicitura "Carta di autorizzazione per il Rilevatore".

La rete di rilevazione

La rete di rilevazione è costituita dal Responsabile della rilevazione, dai coordinatori regionali o territoriali, e dai rilevatori. Fanno parte della rete di rilevazione anche le sedi territoriali dell'Istat che svolgeranno, in collaborazione con le Regioni e le Province autonome, attività di assistenza e monitoraggio.

I rilevatori effettuano le interviste dirette oppure telefoniche delle unità assegnategli e registrano i dati raccolti avvalendosi del questionario elettronico.

I coordinatori regionali o territoriali, e i rilevatori sono vincolati al segreto d'ufficio e al segreto statistico, ai sensi degli articoli 8 e 9 del decreto legislativo 6 settembre 1989, n. 322, e, in qualità di incaricati del trattamento dei dati personali ai sensi dell'articolo 30 del decreto legislativo n. 196/2003, sono tenuti ad operare nel rispetto della disciplina dettata dal decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 e delle specifiche istruzioni ricevute dal Responsabile del trattamento. Essi, in quanto incaricati di un pubblico servizio, sono, inoltre, tenuti all'osservanza del segreto di ufficio ai sensi all'articolo 326 del codice penale.

Decorso il termine di chiusura della rilevazione, la mancata realizzazione dell'intervista può comportare l'avvio della procedura di accertamento della violazione dell'obbligo di risposta. Ai sensi dell'art. 7 del d.lgs. n. 322/1989 e del D.P.R. 24 settembre 2015 di approvazione del Programma statistico nazionale 2014-2016 - Aggiornamento 2015-2016, la rilevazione è, infatti, soggetta all'obbligo di risposta. L'applicazione delle sanzioni amministrative in caso di violazione di tale obbligo è disciplinata dagli artt. 7 e 11 del d.lgs. n. 322/1989.

Tempi di realizzazione

La raccolta dei dati è svolta nel periodo 18 aprile - 29 luglio 2016.

Sito Ufficiale dell'indagine                   https://indata.istat.it/censfr/?pes=CENSFR

Il tipo di indagine

L'indagine è di tipo campionario e riguarda nella Regione Lazio 1.468 presunte Aziende Agricole, di cui si riporta di seguito la distribuzione provinciale:  

ProvinceNumero di Aziende Agricole nel campione 2016 
Frosinone262
Latina227
Rieti69
Roma729 (di cui comune Roma 535)
Viterbo181
Regione Lazio1.468


 Allegati        "Rilevazione campionaria di controllo del Registro delle aziende agricole."                   "Rilevazioni di controllo del Registro delle Aziende Agricole. Disposizioni in materia di obbligo di fornire dati statistici, accertamento della violazione e irrogazione delle sanzioni."  

 

 

 

 

 
torna al menù