NUR 06 99 500

Seguici su:

NUR - Numero Unico Regionale 06 99 500

Cerca

Coordinamento Rete per l’Autismo

Con Deliberazione di Giunta regionale n. 75 del 13 febbraio 2018 sono state approvate le “Linee di indirizzo regionali per i disturbi dello spettro autistico” e istituito il Coordinamento Regionale della Rete Interistituzionale Disturbi dello spettro autistico, con funzione di supporto, coordinamento e monitoraggio. Si tratta di un organismo per la governance delle politiche integrate a favore delle persone con disturbo dello spettro autistico e le loro famiglie ed è strettamente collegato con i servizi per la presa in carico ed erogazione degli interventi sanitari, socio-sanitari, socio-assistenziali, sociali ed educativi.

Per lo svolgimento delle sue funzioni, con Deliberazione della Giunta regionale n. 391 del 18 giugno 2019 sono state stabilite le seguenti priorità di azione:

  • influire sulla diagnosi precoce attraverso un sistema di sorveglianza socio-sanitario regionale per l’individuazione dei segni precoci del disturbo dello spettro autistico nella prima infanzia, con il coinvolgimento della pediatria di libera scelta e i servizi educativi della prima infanzia;
  • promuovere l’attuazione di un PDTA (percorso diagnostico, terapeutico, assistenziale) specifico per il disturbo dello spettro autistico nelle diverse fasi di vita e avviare una formazione specialistica rivolta ai servizi dedicati all’età evolutiva e quelli dedicati alla età adulta;
  • realizzare un monitoraggio dell’offerta esistente, in termini di servizi pubblici e privati accreditati, del terzo settore e delle altre risorse territoriali per i disturbi dello spettro autistico.

Composizione

Il Coordinamento regionale della rete interistituzionale disturbi dello spettro autistico è così composto:

  • un rappresentante della Direzione regionale competente in materia di politiche sociali;
  • un rappresentante della Direzione regionale competente in materia di salute e integrazione sociosanitaria;
  • un rappresentante della Direzione regionale competente in materia di formazione e diritto allo studio;
  • un rappresentante della Direzione regionale competente in materia di politiche del lavoro;
  • tre rappresentanti dei servizi sanitari territoriali delle ASL del Lazio di cui uno per i Servizi Tutela della Salute Mentale e della Riabilitazione in Età Evolutiva (TSMREE), uno per i Disabili adulti e uno dei Servizi Psichiatrici afferenti ai Dipartimenti di Salute Mentale;
  • un rappresentante del Dipartimento competente in materia di politiche sociali di Roma Capitale;
  • due rappresentanti dei Comuni/Enti capofila di Distretto Sociosanitario del Lazio;
  • uno/due rappresentanti delle Aziende ospedaliere Universitarie o Policlinici Universitari, IRCCS di comprovata esperienza nella diagnosi e trattamento dei disturbi dello spettro autistico;
  • un rappresentante dell’Istituto Superiore di Sanità;
  • un rappresentante dell’Ufficio scolastico regionale;
  • un rappresentante dei Medici Pediatri del Lazio;
  • un rappresentante dei Medici di Medicina Generale del Lazio;
  • un rappresentante SINPIA regionale (Società Italiana di Neuropsichiatria Infanzia e Adolescenza).

La Regione può anche avvalersi della collaborazione di ulteriori professionalità competenti in materia, purché a titolo gratuito.

Sono previsti momenti di confronto periodici con organismi consultivi, quali la Consulta Regionale per i problemi della disabilità e dell’handicap e associazioni dei familiari portatori di interessi. A tal fine è stato pubblicato apposito Avviso pubblico di manifestazione di interesse per la costituzione di un elenco di associazioni di familiari ai fini della partecipazione a momenti consultivi del Coordinamento.

Il Coordinamento regionale ha una durata triennale con partecipazione a titolo gratuito e senza oneri aggiuntivi a carico dell’Amministrazione regionale.

Normativa:

DGR n. 391 del 18/06/2019 - Recepimento dell'Intesa sancita in Conferenza Unificata del 10 maggio 2018 

DGR n. 75 del 13/06/2018 - Recepimento e approvazione del documento tecnico concernente "Linee di indirizzo regionali per i disturbi dello spettro autistico (Autism Spectrum Disorder, ASD)” 

Informazioni e contatti

Direzione regionale Inclusione sociale
Area Welfare di Comunità e Innovazione sociale 

PEC: welfaredicomunitaeinnovazionesociale@regione.lazio.legalmail.it

I nostri portali di utilità

collegamento al sito salutelazio.it

Portale del sistema sanitario regionale

collegamento al sito visitlazio.com

Visitlazio.com - Portale del turismo

collegamento al sito parchilazio.it

Portale delle aree naturali protette del Lazio

Agenzia Regionale Protezione Civile

Il portale dell'Agenzia Regionale Protezione Civile

collegamento al sito lazioeuropa.it

Il portale dei finanziamenti regionali ed europei

Geoportale: Sistema Informativo Territoriale Regionale

Sistema Informativo Territoriale Regionale