IMPRESE: PER FONDO FUTURO 2019 QUASI 1.000 DOMANDE

Grande successo per la finestra 2019 del bando Fondo Futuro, che si è chiusa nel dicembre scorso.

Sono infatti arrivate 973 domande valide, per oltre 23 milioni di euro di richieste di finanziamento, di cui 164, per oltre 3 milioni e 850mila euro, provenienti dall’area del Cratere Sismico.

Fondo Futuro, finanziato con i fondi europei del Por-Fse, è pensato per garantire sostegno economico a persone che hanno difficoltà di accesso al credito, concedendo finanziamenti a tasso agevolato per avviare nuove imprese e sostenere l’attività di imprese esistenti.

I destinatari sono microimprese, cooperative, società di persone e ditte individuali, costituite o in via di costituzione, che abbiano o intendano aprire la propria sede nella Regione Lazio e i soggetti titolari di partita Iva, anche non iscritti ad albi professionali, con domicilio fiscale nella regione Lazio.

“Questo ingente numero di adesioni è il segno che l’avviso pubblico risponde a un reale bisogno del nostro territorio e che l’iniziativa messa in campo va nella giusta direzione. Non a caso con le passate edizioni di Fondo Futuro abbiamo erogato 2.053 finanziamenti per complessivi 47,1 milioni di euro.

Ed è per questo che vogliamo dire da subito che lavoreremo per reperire le risorse necessarie per poter fare anche nel 2020 un’edizione di Fondo Futuro e venire così incontro alla richiesta che si è manifestata” - lo hanno dichiarato gli assessori regionali allo Sviluppo Economico, Commercio e Artigianato, Ricerca, Start-Up e Innovazione, Paolo Orneli, e al Lavoro e nuovi diritti, Formazione, Scuola e diritto allo studio universitario, Politiche per la ricostruzione, Claudio Di Berardino.