IMPRESE UNITE PER NEPI

Informazioni generali

Denominazione rete: IMPRESE UNITE PER NEPI

Descrizione rete:

Nata dall'esperienza del centro commerciale naturale borgiano la rete si fonda sull'obiettivo di valorizzare il commercio su strada di prossimita' e di promuovere le tipicita', il saper fare e la cultura locale con innovativi strumenti di commercializzazione, coinvolgendo la comunita' nel processo di sviluppo del proprio territorio. L'emblema della rete è una stilizzazione dell'acquedotto di Nepi, città dell'acqua. Con la sua struttura ad archi, rimanda al dialogo tra Polo e Kublai Kan (Le città invisibili, di Italo Calvino), laddove Marco Polo descrive un ponte, pietra su pietra, quando il Kan gli chiede "qual'è la pietra che sostiene il ponte"? Riceve come risposta "il ponte non è sostenuto da questa o quella pietra, ma dalla linea dell'arco che esse formano". Per cui silenzioso, dopo riflessione il Kan soggiunge "perché mi parli delle pietre? E' solo dell'arco che m'importa". Polo risponde "senza pietre non c'è arco".

Quindi una rete che vuol'essere collante sociale; dialogare con le istituzioni e le persone, partendo dal presupposto che le vetrine su strada sono un presidio per la legalità e il naturale contrasto a quelle forme di degrado che sono la conseguenza dell'abbandono e dello svuotamento del tessuto urbano.

Provincia: Viterbo

Comune: NEPI

Dove si trova


torna all'inizio del contenuto